Terrore e follia allo stato puro. Entra nell’asilo nido dei figli armato e accoltella 11 bambini. É successo tutto in un attimo senza che nessuno riuscisse a muovere un dito lasciando tutti sotto choc. Le condizioni dei piccoli


 

Sono stati attimi di terrore quelli vissuti ieri dai bambini di un asilo e i loro insegnanti, quando un uomo ha scavalcato il muro di cinta della struttura ed è entrato nell’edificio armato di coltello. Non si conoscono ancora le motivazioni del terribile gesto dell’uomo, che a Pingxiang, in Cina, nel sud della Repubblica Popolare Cinese, ha accoltellato undici bambini. Secondo i media locali e la ricostruzione della polizia l’uomo, di nome Qin Peng An, di 41 anni, residente nel villaggio Nanshan, sarebbe entrato nell’edificio verso le 15.30. Qin Peng ha scavalcato il muro dell’asilo per entrare nella struttura, dove armato di coltello ha immediatamente iniziato a colpire i bambini violentemente. Le giovani vittime sono state trasferite tutte in ospedale subito dopo l’arrivo dei soccorsi e sembra che cinque di loro siano in gravi condizioni ma che nessuno sia in pericolo di vita. La polizia, informata prontamente dell’accaduto, è giunta immediatamente sul luogo ed ha trovato il sospetto ancora sul posto. (Continua a leggere dopo la foto) 







Qin Peng è stato quindi arrestato e interrogato. Sono attualmente ancora in corso le indagini per capire il motivo che ha portato l’uomo a compiere questo gesto folle e violento. Secondo alcuni testimoni i figli dell’uomo frequentano l’asilo nido dove l’uomo ha fatto irruzione, dove lavora anche la moglie come insegnante. Le testimonianze non sono ancora state accertate, ma se così fosse, il motivo dell’aggressione potrebbe essere passionale o di vendetta personale. (Continua a leggere dopo le foto) 






 



 

Quello di ieri purtroppo è solo l’ultimo di una serie di attacchi con armi bianche avvenuti negli ultimi anni solo in Cina, in scuole e asili. Nel 2010, tra marzo e maggio, ci furono ben 5 attacchi a scuole con 25 morti complessivi tra cui 20 bambini; in uno di essi un uomo aveva accoltellato 29 bambini e tre insegnanti in una scuola d’infanzia ed era stato condannato a morte. Altri precedenti risalgono al dicembre 2012 e al settembre 2014.

Leggi anche: Choc a Londra. Accoltellamento di massa in piazza. Un uomo solo semina morte e paura. Cosa è successo

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it