George Michael, ancora un brutto (e triste) colpo di scena. Dopo la morte del cantante, tutti preoccupati per il suo compagno Fadi Fawaz. Ecco come lo hanno trovato


 

Sta succedendo davvero di tutto nella vita di Fadi Fawaz, l’ultimo compagno, in linea temporale, di George Michael. Gli amici dell’hairdresser dei vip, si dicono “molto preoccupati” per le sue condizioni. Da quello che dichiarano, la sua salute psichica sarebbe sì, drasticamente peggiorata dopo la morte dell’artista (un fatto di certo del tutto plausibile), ma non in maniera consona e normale: sembrerebbe infatti essere affetto da una sorta di depressione fortissima e pericolosa. Secondo quanto sostiene il “Daily Star” che ha sentito diverse fonti vicine al noto parrucchiere dei divi, Fadi farebbe fatica a rientrare nella casa dell’ Oxfordshire che condivideva con Michael prima della morte. Starebbe addirittura dormendo nella sua auto, proprio per non dover andare a letto da solo nel luogo che ha condiviso con l’uomo che ama e con il quale viveva fino a qualche settimana fa. Fu proprio Fadi Fawaz a ritrovare il corpo senza vita di Michael, e lui a dare l’allarme quando al risveglio si accorse che qualcosa non andava. Gli amici dell’uomo avrebbero palesato la loro forte preoccupazione: “La morte di George lo ha profondamente colpito. Dovrà lottare molto per far fronte a quanto è accaduto. Siamo tutti preoccupati per lui, ci auguriamo che accetti il nostro invito ad aiutarlo”. (Continua dopo la foto)






Fadi è finito nell’occhio del ciclone per una serie di messaggi shock pubblicati dal suo profilo Twitter. Nei tweet in questione si sosteneva che Michael si fosse suicidato e che quello andato a buon fine non fosse stato il suo unico tentativo di togliersi la vita. Quei tweet sono stati cancellati poche ore dopo la pubblicazione e il profilo Twitter dal quale sono partiti è stato disattivato. Fadi Fawaz ha preso le distanze da quell’episodio, facendo sapere che il profilo Twitter di sua proprietà dal quale sono partiti era stato hackerato: “Sono sconvolto per quello che è accaduto”.

(Continua dopo le foto)








 

“Il mio account Twitter è stato forzato e chiuso. È una cosa che fa un po’ paura, ma non sono stato io a mandare quei tweet. Mi sono svegliato alle 11.30, dopo che la notizia era già stata diffusa. In un momento come questo, però, non ho intenzione di preoccuparmi per certe cose”. Insomma, periodo nero per Fadi che sta facendo una gran fatica a riprendersi dalla morte del suo compagno di vita.

Ti potrebbe anche interessare: “Si è suicidato”. Parole choc sulla morte di George Michael arrivano proprio dal suo compagno, Fadi Fawaz. Un tweet, tanto mistero

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it