Sfregiata da uno sconosciuto: la storia della 21enne che non può più sorridere


 

Chloe Knapton, una ragazza inglese di 21 anni è stata brutalmente aggredita mentre stava tornando a casa da una serata con degli amici. La giovane era alla guida della sua auto, quando una persona con una bottiglia ha rotto il finestrino e i vetri le si sono conficcati in faccia e in una parte del collo. Nonostante il dolore, la 21enne è riuscita a raggiungere un amico e a chiamare i soccorsi. È stata poi ricoverata e sottoposta a un delicato intervento chirurgico. I punti che le suturano la bocca le impediscono di mangiare e sorridere, cosa che comunque le risulterebbe difficile in questo momento. Il 37enne Andrew Shires è stato accusato dell’aggressione e adesso si trova in custodia cautelare fino alla sua prossima apparizione davanti alla Corte, il 5 maggio.

Potrebbe anche interessarti: Domatrice di leoni aggredita durante uno spettacolo. Il salto del felino è impressionante…







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it