Il papà diventa mamma, ed ecco che fine fa la famiglia…


 

Per anni non sono riuscita a legare con mio figlio William, un bimbo autistico. Ero un papà burbero, ma da quando sono transgender il nostro rapporto è decollato”. Con queste parole Bob Wallace, 50 anni, racconta il suo rapporto con se stesso e col figlio di nove anni. Adesso Bob si chiama mamma Roxy e, come riporta il Mirror, il piccolo William sembra molto felice delle sue due mamme, dicendo “di non volere il suo vecchio papà indietro”. Il fatto è accaduto a Churchdown, nel Regno Unito.

(Continua a leggere dopo la foto)



“Per anni – racconta mamma Roxy – ho lottato contro la depressione e un tumulto interiore, cercando di reprimere il mio vero orientamento. Vivevo recluso nella mia amarezza e per sette anni non sono riuscito a instaurare un rapporto con mio figlio”. Poi la svolta. “Due anni fa ho confessato a mia moglie Jo, 44 anni, il mio orientamento sessuale. Temevo di perdere lei e William, ma è stata molto comprensiva e mi ha appoggiato”.  Il percorso di Roxy inizia durante l’adolescenza. È proprio in quel periodo che percepisce di essere intrappolata in un corpo che non è il suo. “Ho provato anche a vestirmi da donna, ma il mio patrigno se n’è accorto e dopo avermi definito ‘un mostro’ mi ha intimato di non farlo più”.  A quel punto Roxy decide di reprimere le sue pulsioni. E all’età di 30 anni incontra Jo con la quale si sposa. “Amavo mia moglie – racconta – ma ero sempre triste e la situazione è peggiorata con la nascita del bimbo”.  Papà Bob infatti non riesce a instaurare un rapporto con il figlio e quando William compie sette anni capisce che non è più possibile andare avanti così e confessa tutto a Jo. “Mia moglie mi ha aiutato nel percorso e quando nostro figlio ha conosciuto la nuova mamma Roxy è stato molto contento, non rivuole più Bob indietro”.  Roxy affronterà in dicembre l’operazione per il cambio definitivo.

Potrebbe anche interessarti: