Fanno l’amore e lui la chiama col nome della sua ex: 100 coltellate al petto. “Non potevo perdonarlo”


 

Fanno l’amore, ma per lui è stata l’ultima volta. Una storia che arriva dalla Russia, raccontata dal Mirror. Il 47enne Anatoly è stato mortalmente accoltellato al petto dalla consorte Svetlana Ilvina dopo averla chiamata Olga. Non un particolare irrilevante considerando che quello è il nome della sua ex. Un errore fatale commesso proprio mentre erano impegnati in un amplesso.

Secondo il racconto della testata britannica, la donna ha aspettato che il marito si addormentasse per poi colpirlo per 100 volte al petto con un coltello che aveva nel comodino. Dopo averlo ucciso ha chiamato la polizia e ha confessato: “Stavamo facendo l’amore e Anatoly mi ha chiamata con il nome della sua ex, Olga. Non potevo perdonarlo, per questo l’ho ucciso”. Inevitabile per lei la condanna all’ergastolo.

L’Independent: “Le cose da non fare durante il sesso”

Le 10 cose da non dire (mai più) a lui quando litigate







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it