Aereo, il dramma della compagna di Lubitz: ”Sono incinta, lui non lo sapeva”


 

“Aspetto un figlio da Andreas’’. Così la fidanzata storica di Andreas Lubitz, il pilota della Germanwings considerato il responsabile del disastro aereo che ha provocato la morte di 150 persone. Kathrin Goldbach, 26 anni, alla quale il giovane era legato da alcuni anni e con la quale progettava di sposarsi nel 2016, lo ha rivelato in un’intervista. ‘’Glielo avrei comunicato con calma e dopo esserci ritrovati. – ha proseguito – Purtroppo è accaduto l’imponderabile”. I due, spiega la giovane, si erano conosciuti in un Burger King, “non mangiando patatine con ketchup, ma lavorando. Era un modo onesto per mettere da parte denaro e alimentare i nostri sogni. Alla fine del turno parlavamo spesso di quello che avremmo voluto fare da grandi”.

(Continua a leggere dopo la foto)







 

Sul citofono della loro casa ci sono ancora i due nomi Lubitz-Goldbach. Vivevano assieme nella palazzina del quartiere residenziale di Zum Hexenkotten, a Düsseldorf. Ma da qualche settimana Kathrin aveva deciso di lasciare Andreas: “Era arrivato al punto di pretendere con che vestiti dovessi uscire di casa al mattino per andare a lavorare. C’era un misto di ossessione e gelosia nel suo atteggiamento. È stato quello il vero momento di rottura tra noi”. Nell’appartamento di Duesseldorf di Lubitz la polizia tedesca ha trovato ‘’una grande quantità’’ di medicinali destinati al trattamento di disturbi psichici. Il copilota sarebbe inoltre stato seguito da ‘’diversi neurologi e psichiatri’’. Le rivelazioni arrivano dal domenicale della Welt che cita un inquirente. L’uomo considerato responsabile del disastro aereo avrebbe sofferto di un importante stress ed era soggetto a forti stati depressivi, prosegue la fonte. Non ci sarebbero invece elementi che indicherebbero una dipendenza da droghe o alcol. Sempre secondo la Welt am Sonntag la polizia starebbe attualmente interrogando amici, colleghi e conoscenti del copilota.

Ti potrebbe interessare anche:

Ecco com’era Andreas Lubitz, il pilota suicida, alla guida dell’aereo

Aereo caduto, la novità scioccante: “Il copilota Lubitz era in cura per istinti suicidi”

Disastro Airbus, il pilota era depresso: “Ecco perché sospese l’addestramento…”

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it