Legata nella stalla dei maiali, così viveva una bimba di 5 anni. Il padre: “Altrimenti scappa…”


 

La teneva rinchiusa nella stalla, costretta a vivere insieme ai maiali in condizioni igieniche inimmaginabili. Ecco la triste storia di una bimba di 5 anni, raccontata dal Mirror. La piccola è stata trovata senza pantaloni e mutandine circondata da escrementi e sporcizia legata a un palo nella città di Maoming, nella provincia di Guangdong nel sud della Cina. “Temevo sarebbe scappata”, così si è giustificato l’anziano padre. A trovare la bambina sono state le autorità allertate dai vicini di casa della famiglia che più volte hanno sentito lamenti provenire dalla stalla.

“Abbiamo sentito spesso il suo pianto – ha detto al Mirror un vicino – e sapevamo che la bambina non era trattata benissimo: sospettavamo le stessero facendo del male così abbiamo allertato le autorità”. Il padre di 70 anni, finito in carcere, si è giustificato dicendo che era troppo vecchio per riuscire a stare dietro a una bambina tanto piccola. E la moglie? La donna è molto più giovane di lui: ha 35 anni ma, soffrendo di un grave disturbo mentale, non era in grado di badarle né di rendersi conto di ciò che stava accadendo.

Ti potrebbe interessare anche: A 6 anni ha vegliato la mamma morta da 3 giorni, solidarietà sul web per il futuro della bimba