Nella terra degli orsi per vedere l’eclissi. Ma va a finire molto male…


 

Ha rischiato di morire per vedere l’eclissi solare dove era visibile al cento per cento. Ora è vivo per miracolo. Jakub Moravec, 37 anni, è partito da Praga per seguire l’evento dalle isole Svalbard, spingendosi a circa 800 km dalla Norvegia. Ma qui è stato attaccato da un orso polare che lo ha ferito in diverse parti del corpo.

”Stavamo dormendo in tenda, mi sono svegliato e l’animale era sopra di me – ha raccontato il turista ceco – quando, per fortuna, gli hanno sparato”. Il colpo di revolver, sparato da Zuzanne Hakova, ha raggiunto l’animale alla testa. Moravec era in viaggio insieme ad altre sei persone per potersi godere il fenomeno solare totale in un luogo lontano dall’inquinamento luminoso e dal caos cittadino. Una scelta rischiosa, secondo quanto riportato dai media norvegesi, perché in quell’area ci sono molte foche che attirano gli orsi.

Ti potrebbe interessare anche: Conto alla rovescia per l’eclissi del secolo: l’Italia resterà al buio, città per città i dettagli








 

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it