Peggio di un film horror: accoltella donna incinta, le strappa il feto e lo uccide. Poi…


 

Dramma della follia in Colorado: una donna ha accoltellato un’altra ragazza incinta di sette mesi, le ha strappato il feto dall’utero e lo ha ucciso. Poi, è andata in ospedale inventandosi un aborto spontaneo. Secondo il racconto delle autorità, la donna aggredita, che fortunatamente è riuscita a salvarsi, ha 26 anni e pare sia stata adescata con la scusa della vendita di abiti per neonato, attraverso Craigslist, un portale che ospita annunci dedicati al lavoro, acquisti, incontri e servizi vari. Gli agenti hanno confermato che le due non si conoscevano.

Dopo aver preso il feto la donna, Dynel Catrece Lane, è andata in ospedale dicendo di aver subito un aborto spontaneo, ma è stata invece arrestata con l’accusa di tentato omicidio di primo grado, aggressione e abuso di minore. Secondo la legge del Colorado, infatti, l’uccisione di un bimbo nato morto non consente di formalizzare l’accusa di omicidio.

Ti potrebbe interessare anche: “Aiuto! Papà ci sta sparando”: strage della follia, stermina la famiglia e…








Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it