SOS tata, abbandona i nipotini di un anno per 3 giorni. Il motivo? Doveva andare a ubriacarsi…


Li ha abbandonati per tre giorni. Lasciati in casa da soli ad appena 3 anni. Il perché del folle gesto? Beh, lei, la tata orco che è addirittura la zia dei due gemellini, doveva andarsi a ubriacare. La tremenda storia riportata dal quotidiano Mirror arriva dal Ramensky District, in Russia. I neonati le erano stati affidati dalla sorella che pensava di averli lasciati in buone mani. Invece, i piccolini sono stati abbandonati senza nessuno che desse loro cibo o acqua.

La 55enne Evgenya Galkina è stata arrestata per abbandono di minori dopo la denuncia dei vicini di casa i quali, sapendo che doveva badare ai bambini, l’hanno vista gironzolare per il quartiere con tanto di bottiglia di vodka in mano. Salvifico l’intervento della polizia che ha fatto irruzione in casa, trovando i due gemelli riversi a terra sul pavimento freddo, completamente denutriti e disidratati. I bimbi sono stati immediatamente soccorsi e portati in ospedale. Ora si in terapia intensiva, ma i medici sono ottimisti e fanno sapere che avranno una piena ripresa. Pare che la donna, una volta tornata sobria, abbia confessato alla polizia di aver abbandonato i piccoli per vendetta verso la sorellastra affermando: “Lei è stata cattiva, dopo la morte di mio marito ho avuto problemi economici ma lei non mi aiutava abbastanza”.

Ti potrebbe interessare anche: Maltrattamenti su minore: baby sitter violenta incastrata dalle telecamere