Bacio lesbo davanti al padre della legge antigay, il selfie diventa virale


Un bacio di protesta contro la discriminazione degli omosessuali denunciata in Russia. È quello che due attiviste si sono scambiate su un volo Mosca-San Pietroburgo proprio davanti agli occhi di Vitali Milonov, l’ideatore della controversa proposta contro la “propaganda gay” – trasformata in legge da Putin nel 2013 – che vieta le manifestazione pubblica a tutela degli omosessuali nel Paese in quanto “volte a causare nei minori predisposizioni sessuali non tradizionali, idee distorte riguardo all’eguale valore sociale delle relazioni tradizionali e non tradizionali e atte a sollevare interesse in tali relazioni al punto da non renderle offese criminali”.