Vita sui social network, come evitare errori e (soprattutto) brutte figure


Si è tutto d’accordo che Internet spesso rappresenti una realtà virtuale, ma è da diversi anni che si parla (per fortuna) di educazione anche sul web. La non fisicità dei rapporti sulla Rete non deve difatti fare intendere che tutto sia permesso, che le regole di bon ton previste nella realtà non debbano essere valide anche nella grande rete. E anche sui social network, dunque, è bene ricordarsi che la buona educazione rende tutto più piacevole e sereno. In sostanza, avere una identità virtuale presuppone sempre e comunque un minimo di dignità e il rispetto di alcune regole di educazione che se valgono nella vita reale devono valere anche per la Rete. Ecco qualche piccolo accorgimento per evitare pessime figure online.

Non essere assillanti. Ripetere in continuazione gli stessi contenuti e gli stessi argomenti rende noiosi. Occorre cercare sempre spunti nuovi. Del resto, la Rete è davvero immensa e miniera di idee.

Amici in comune. Conoscere gli amici degli amici, a volte, non è proprio esaltante. Per cui usate con cautela certi strumenti.

Richieste di amicizia non gradite. Nessuno è obbligato ad accettare per forza. Potreste sempre ricorrere a un dimenticatoio virtuale.

(contiinua dopo la foto)








 

Condividete poco e bene. Non è necessario riversare on line ogni singola foto della vostra esistenza, del vostro matrimonio, delle vostre vacanze e via dicendo. Ché dall’altra parte sbuffano e vi criticano.

Moderazione nei profili altrui. Evitate di farvi scambiare per dei molestatori. Cercate di non essere iper-presenti e iper pressanti.

Attenti ai tag. Meglio evitare di spiattellare i nomi di altri soprattutto se questi altri non sono al corrente della vostra idea di taggarli e renderli noti al mondo intero.

Non scrivere in maiuscolo. La regola principe della Rete. Il maiuscolo equivale a un urlo e quindi è preferibile evitarlo.

Buona educazione, i dieci comandamenti per chi usa Whatsapp

Regole per i social, sette cose da non fare mai su Facebook

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it