Whatsapp, cambia ancora tutto. In meglio, ovviamente: è arrivato il tanto atteso aggiornamento e guardate un po’ cosa si può fare adesso con le immagini! E non solo…


 

Come faremmo, ormai, senza Whatsapp? Il famoso servizio di messaggeria istantanea è diventato una componente essenziale del nostro modo di comunicare e, ad oggi, non teme rivali. Merito anche dei continui aggiornamenti che di volta in volta introducono novità interessanti e migliorano l’utilizzo dell’app. Come l’introduzione della crittografia end-to-end, che ha garantito maggiore privacy alle conversazioni e come l’aggiornamento disponibile da ieri, 20 ottobre, già testato dagli utenti Android e ora rilasciato anche per quelli iOs. Benvenuta, quindi, versione 2.16.12 versione di Whatsapp e, soprattutto, benvenute tutte le novità che da tempo i possessori di iPhone aspettavano. Tra le funzionalità più interessanti la possibilità di inserire testi, emoticon e disegni sulle proprie foto e i propri video.

(Continua a leggere dopo la foto)







Grazie a questa nuova versione di Whatsapp, infatti, scaricabile direttamente sull’iPhone o tramite pc sull’App store, si può disegnare e aggiungere testo ed emoji a foto e video. Si può scegliere lo spessore del pennello e lo stile e i caratteri scorrendo verso sinistra sulla barra dei colori e anche scegliere dei pennelli speciali, ovvero pixelato e rimozione del colore.

(Continua a leggere dopo la foto)

 




Non solo: gli amministratori dei gruppi Whatsapp potranno invitare persone ad entrare nei gruppi condividendo un link con loro. Basta andare sulle info gruppo e cliccare su Link di invito al gruppo. Tutte novità, queste, che non sorprendono gli utenti Android ma che, come si parlava da tempo, contribuiscono ad avvicinare Whatsapp al celebre Snapchat. Manca solo la videochiamata ora e la speranza è che gli sviluppatori del servizio di messaggistica istantanea più usato inizino a lavorarci presto.

Potrebbe anche interessarti: “Noooo!” Whatsapp, quante volte lo abbiamo esclamato dopo aver mandato un messaggio al contatto sbagliato? Troppe, ma da oggi c’è la soluzione: ecco come bloccare l’invio

Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it