Facebook, attenti a quel messaggio! L’allarme della polizia: ‘’È il nuovo virus a contenuto (video e foto) pornografico’’. Ma un modo per difendersi c’è: eccolo spiegato


 

‘’Dagli amici mi guardi Dio che dai nemici chi mi guardo io’’. Un proverbio più che mai azzeccato: un nuovo virus si sta diffondendo su Facebook e proviene direttamente dai tag degli amici. Amici che – senza saperlo, è bene precisarlo – contribuiscono alla sua diffusione, semplicemente cliccando sul messaggio. A lanciare l’allarme è la polizia di Stato, sulla propria pagina social intitolata‘’Una vita da social’’. 

Ecco il messaggio postato dalla polizia e che mette in allarme gli utenti del social network più utilizzato. 

(Continua a leggere dopo la foto)



 

“Attenzione! Trasmissione virus su piattaforma Facebook. È in atto la trasmissione di un virus tra gli utenti Facebook. Si tratta di un worm che si trasmette tra contatti attraverso il tag di “video o foto” a contenuto pornografico. Si può trasmettere da contatto a contatto anche attraverso la chat. Si raccomanda di non aprire per nessun messaggio o video porno taggati dai vostri amici, usare il passaparola con i vostri contatti di Facebook ed installare un buon antivirus aggiornato”.

(Continua a leggere dopo la foto)

Accorgersi dell'”anomalia” in genere è possibile già dal contenuto (visibile dalla foto dell’anteprima), o comunque dal numero degli utenti taggati o ancora da diciture in grado di allarmare.

In ogni caso, l’avvertenza è a prescindere di non aprire gli allegati, anche perché basta il semplice clic per inviare il messaggio, a propria insaputa, a tutti i contatti del social network di Mark Zuckerberg. Inoltre, conclude la polizia, è bene “usare il passaparola – e – installare un buon antivirus aggiornato”.

“Hai fatto ridere sempre tutti ma adesso ci toccherà piangere senza sosta. Non ci posso credere” con questo triste post su Facebook annuncia la morte di un grande comico. Il mondo dello spettacolo in lutto