Succede solo su Facebook… Per uno strano errore tecnico della piattaforma social, un uomo accede al profilo di una sconosciuta. I due prima si insultano, poi succede qualcosa che rende questa storia unica al mondo…


 

Questa è una curiosa storia d’amore, degna di una commedia romantica stile Hollywood. Schuler Benson e Celeste Zendler non si conoscevano fino a che, in una normale mattina del 2009, l’uomo, usando il telefono cellulare per accedere al suo account di Facebook, ha notato una singolare stranezza. “Ho aperto il browser, è andato a facebook.com, e non avevo la possibilità di inserire le informazioni di login”, scrive. “Era già stato effettuato l’accesso. Ho dovuto scrivere diversi post per scoprire che non ero entrato nel mio account”.

(continua dopo la foto)



L’account era quella di Celeste Zendler da Boulder, Colorado. “Io e lei non ci eravamo mai incontrati, non vivevamo nello stesso stato, non avevamo amici in comune né nella vita reale né online, non condividevamo nessun interesse su Facebook”, ha proseguito Schuler. Per qualche strana ragione, però, lui non riusciva ad effettuare il logout da quel profilo, ed ha continuato ad accedere con l’account di Celeste per una settimana. Solo quando la ragazza ha inviato una richiesta di amicizia a Schuler lui è stato in grado di uscire dal suo profilo. “Inizialmente pensavo che poi avrei cancellato l’amicizia dopo pochi giorni”, ha detto Celeste, “ma poi ho trovato interessante quello che scriveva”. Alla fine si sono incontrati di persona nel giugno 2013.

(continua dopo la foto)


E in quello stesso anno Celeste si è trasferita dal Colorado in Arkansas. Schuler le ha chiesto di sposarlo nel 2014 hackerando il suo profilo per una seconda volta e facendogli la fatidica domanda lì dove si erano conosciuti. Il racconto della singolare avventura è stato pubblicato su Reddit: “Sei anni fa, oggi, un glitch di Facebook con il cellulare mi ha connesso con il profilo di una donna che non avevo mai incontrato. Ci siamo sposati lo scorso giugno”.

Ti potrebbe anche interessare: “Attente a quelle truffe: ecco come le donne finiscono raggirate su Facebook…”