Chiamate Whatsapp gratis, quel “particolare” che potrebbe farvi spendere un sacco di soldi


 

La novità tecnologica più importante di questo ultimo mese non è l’Apple Watch, in Italia non è ancora arrivato e non ne possiamo ancora godere. Quella che secondo tanti italiani è stata una vera e propria rivoluzione è la chiamata tra utenti Whatsapp, per ora disponibile solo tra dispositivi Android. Ma c’è un problema al quale non tutti pensano, un ostacolo da superare per molti ancora ignoto. 

(continua dopo la foto)







Come funziona? Come tanti sapranno il sistema che l’applicazione di messaggistica usa, è il VoIp, ossia Voice over Ip che tradotto sta a significare Voce attraverso i protocolli internet, ovvero effettuare chiamate utilizzando i dati cellulare (e non i minuti del vostro contratto). Tutto molto bello, se non fosse che utilizzare questo sistema fuori da ambienti Wi-fi è molto rischioso per le nostre tasche. I contratti dati per cellulari infatti non sono “flat” (senza limiti di internet), in genere hanno un tetto massimo che varia da 1 a 2 Gigabyte al mese. A questo punto la domanda è una sola: quanto può “pesare” in termini di MB (un millesimo di un GB) una chiamata di 10 minuti (lunghezza standard di una conversazione media) con Whatsapp? Per la prova è stata effettuata una chiamata della lunghezza pari a un minuto (per la precisione 01:02) utilizzando un Nexus 4 con sistema operativo Android 5.0.1 Lollipop, su rete mobile dell’operatore 3.

(continua dopo la foto)




Il risultato è questo: un minuto di Chiamate WhatsApp consuma circa 540 kB. In altre parole, con dieci minuti si arriva a 5,4 MB e per un’ora di conversazione servono 32,4 MB. Il consiglio è, se possibile, di inoltrare e ricevere telefonate Whatsapp solo quando si è connessi ad una rete Wi-Fi, così da non gravare eccessivamente sulla quota di traffico dati a disposizione mensilmente. Infine si segnala un leggero ritardo e un ritorno della propria voce che talvolta risulta fastidioso. Comparando questo “peso” con quello di un altro celebre servizio di VoIP, Skype, ci siamo resi conto che sono praticamente uguali in termini di MB. Il consiglio sempre lo stesso, non usate (a meno che non sia necessario) le Chiamate Whatsapp se non coperti da Wi-Fi.

Ti potrebbe anche interessare: Le chiamate WhatsApp via internet? Arrivano, ma prepariamoci a pagare


Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it