Colazione e pranzo di Pasqua: ecco, nel dettaglio, tutte le calorie che ingeriremo (sigh!)


 

La Pasqua è vicina e tu sei felice da matti perché sei in vacanza e puoi darti alla pazza gioia… Come tutti d’altronde. Non per rovinare il tuo entusiasmo ma c’è una cosa che devi sapere: durante queste festività potresti mettere su fino a 3 chili, questo stando a quel che dicono i nutrizionisti secondo i quali l’ammontare delle calorie consumate durante il festeggiamento di una famiglia ‘media’ sfiora le 3000. Ma vediamo nel dettaglio le calorie più killer della Pasqua…

(Continua a leggere dopo la foto)



Partiamo dai dolci: la colomba non è leggera manco un po’, infatti una fetta contiene ben 400 calorie. Mica poche… Per bruciarla ti serve una lezione di zumba. La cioccolata? Ogni 50 “regala” ai tuoi fianchi ben 300 calorie, mentre la fondente te ne “regala” 250. Il dolce in assoluto più calorico? La pastiera napoletana, il cui corrispettivo di calorie è di 600 calorie a fetta, è in assoluto il dolce più bomba della Pasqua. 

Quanto alle portate salate, una fetta di torta pasqualina apporta 230 calorie, una porzione di lasagne circa 600 e le costolette d’agnello, alla griglia, valgono 360 calorie ogni 100 grammi, ma è un attimo mangiarne almeno 200 o 300 grammi e arrivare, all’interno di un pasto già per sé molto calorico, a 100 calorie solo con questo secondo. E se le friggo? Come puoi bene immaginare, le calorie quasi raddoppiano. A tutto ciò, va aggiunto almeno un bicchiere di spumante (200 calorie), ma, non prendiamoci in giro: ne berrai molti di più e quindi… E quindi come fare? Cucirsi la bocca proprio a Pasqua? No, ma avere qualche accorgimento sì. Ecco quali.