Perché il primo giorno di aprile è dedicato agli scherzi? Ecco la spiegazione storica


 

Perché proprio il 1 aprile e perché gli scherzi? C’è da sapere che fino al XVI secolo, in Francia, il primo giorno dell’anno era il 25 marzo. I festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno duravano giorni terminando proprio il 1 aprile, giorno in cui si organizzavano banchetti e scambi di doni. Poi, nel 1564 re Carlo IX decise di adottare il calendario gregoriano, e di spostare il capodanno al 1 gennaio. Ma gli usi sono duri a morire, soprattutto quando divertenti e alcuni sudditi non accettarono il cambiamento. Di lì alcuni cominciarono a sbeffeggiare l’usanza e ogni anno, in occasione del 1 aprile, inviavano ai “tradizionalisti” regali burla o li invitavano a feste fantasma. Poi il pesce: in quel periodo dell’anno il sole abbandona il segno zodiacale dei pesci, le vittime degli scherzi furono chiamate “pesci d’Aprile”.

WhatsApp, ecco 8 pesci d’aprile esilaranti da fare ai vostri contatti







Se avete correzioni, suggerimenti o commenti scrivete a redazione@caffeinamagazine.it