William Petersen aka Gil Grissom di CSI, trasportato in ospedale: malore sul set

Malore durante le riprese, il protagonista della famosa serie tv trasportato in ospedale: le sue condizioni

Malore improvviso per la star della tv. Il famosissimo protagonista della serie televisiva crime si è sentito male sul set della serie di punta. La serie poliziesca più seguita dell’ultimo periodo, nessun dubbio. E lui è il personaggio più amato, nonché il protagonista.

L’attore si è trovato nella posizione di dover domandare al regista di interrompere le riprese in corso. Ciò è accaduto a causa di un malore che lo ha immediatamente indebolito, impedendogli così il normale svolgimento della giornata lavorativa. Le preoccupazioni nelle ultime ore non accennano a diminuire.

La serie tv in questione è CSI: Scena del crimine e lui è William Petersen, meglio conosciuto dai fan della serie come Gil Grissom. L’attore è stato immediatamente soccorso e trasportato in ospedale con un’ambulanza, subito dopo essersi sentito male durante le riprese di CSI: Vegas. Esatto, proprio il sequel epilogo che andrà in onda dal prossimo 6 ottobre. 


L’attore statunitense, famoso per il suo ruolo da protagonista nella serie tv poliziesca, avrebbe chiesto al regista di poter interrompere la scena che stava girando poiché non si sentiva bene. Secondo quanto riporta il sito Tmz, il 68enne avrebbe lavorato per settimane ininterrottamente e sarebbe improvvisamente caduto vittima di un malore da esaurimento.

Ad oggi non si sa di più, e le sue condizioni sarebbero stabili e non desterebbero preoccupazioni. William Petersen, onorato con una stella sulla Hollywood Walk of Fame, è l’attore più pagato della produzione di Csi: nel suo caso, si parla di ben 600.000 dollari a puntata.

Pubblicato il alle ore 13:06 Ultima modifica il alle ore 13:06