Un lungo e intenso cammino verso l’Amore

Blaga Nikolova Dimitrova è da anni universalmente considerata una tra le figure più significative della letteratura bulgara del nostro secolo. Nata in Bulgaria, nel paese di Bjala Slatina, il 2 gennaio 1922, inizia a scrivere giovanissima, collaborando, fin dal 1938, a riviste d’arte e letteratura e pubblicando le sue prime poesie nella rivista Balgarska rec (Lingua bulgara). Quella di Dimitrova è una continua ricerca di evoluzione personale, un costante sforzo volto ad una realizzazione osteggiata dalle circostanze mutevoli connesse tanto alla sfera sociale che privata. Soltanto in anni recenti la critica letteraria bulgara ha dato il giusto valore agli scritti di Blaga Dimitrova così poco allineati con la   letteratura della sua epoca tesa più a idealizzare la vita e i sentimenti in ossequio dei  valori del  “socialismo reale”. Muore a Sofia il 2 maggio 2003, all’età di 81 anni. Il Cammino fino a te è contenuta  nella raccolta di poesie Il mondo in pugno del 1962.

 

Il cammino fino a te
di Blaga Dimitrova


Fu lungo il mio cammino fino a te,
la vita intera quasi ti cercai
per serpeggianti avidi incontri
con altri, e tu non venivi.

E fino a dove s’apriva il tuo sguardo,
ombre attraversai e rumori sordi,
ma trapelava da me soltanto
purezza di suoni – per amor tuo.

Ogni tua carezza io piansi,
Prima che fosse nata la difesi,
e il nostro futuro incontro custodivo
con pazienza nel mio petto.

Fu lungo il mio cammino fino a te,
immensamente lungo, e quando tu davvero
finalmente davanti a me sei apparso,
ho riconosciuto te, ma me stessa a stento.

Immensi spazi avevo in me raccolto,
sconfinati aromi, timbri e desideri,
e abbracciavo ormai uno spazio così vasto
che accanto a me dovevi fermarti.

Fu lungo il mio cammino fino a te,
e ci ha unito per un incontro breve.
Sapendolo… di nuovo sceglierei
questo lungo cammino fino a te.