Tony Selby

Televisione in lutto. Una vita di successo, oggi l’addio all’attore

Lutto in televisione, l’attore è morto all’età di 83 anni domenica e la notizia dalla manager Lizanne Crowther Management su Twitter. “Con grande tristezza annunciamo che l’attore Tony Selby è morto pacificamente ieri a Londra. “In una carriera di 70 anni tra teatro, cinema e televisione, Tony è stato molto rispettato e amato da familiari, amici e colleghi. Il suo rinomato senso dell’umorismo mancherà a tutti noi”, si legge ancora nella dichiarazione sui social.

Tantissimi i colleghi e i fan che hanno elogiato la sua abilità e il suo umorismo inglese: “Triste di sapere che Tony Selby non è più tra noi. – si legge ancora su Twitter – Ci mancherà tantissimo e lo ricorderemo sempre con amore. Riposa in pace”.

Tony Selby attore morto

Televisione in lutto, morto l’attore Tony Selby

“Tony Selby è morto. Grande attore…..Lo ricordo soprattutto in un episodio piuttosto divertente di Bergerac – “The Company You Keep. Ha interpretato un disperato rompicapo, aiutato dall’adorabile, ma losco Mel Martin, che guidava una Porsche 911… un vero mito”.


Tony Selby attore morto

“Non voglio copiare e incollare il sentimento che ho espresso a giugno quando ho creduto erroneamente alla notizia della sua scomparsa. Ma vale la pena dire ancora una volta che era un diamante di attore. Pungente e di una incredibile caratura”. Tony ha interpretato il truffatore Sabalom Glitz in Doctor Who dal 1986 al 1987. Il ruolo più lungo e conosciuto di Tony è stato quello del caporale Percy Marsh nella commedia della RAF Get Some In!, apparsa per tre anni dal 1975 al 1978.

Tony Selby ha recitato nel ruolo del padre, scomparso da diversi anni, di Susan Harper nella serie tv My Family, mentre nella serie The EastEnders ha vestito i panni di Clive Mitchell, lo zio di Phil, Sam e Grant.

Pubblicato il alle ore 11:17 Ultima modifica il alle ore 12:27