Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Siamo devastati”. Televisione sotto choc, l’attore morto all’improvviso a 60 anni

Il mondo del cinema è sotto choc per la notizia dell’attore, morto all’improvviso a 60 anni. A dare la notizia è stato l’agente. “È morto troppo presto e noi, la sua famiglia e i suoi amici intimi siamo devastati dalla perdita – scrive in un comunicato -. La sua morte è stata improvvisa e inaspettata e non sono ancora disponibili ulteriori dettagli sulle sue cause”. Un dolore sordo a cui si unisce il ricordo della sua grande personalità: “era un attore di talento prodigioso ed era appena tornato da Sydney”.

>>“Perla così e Beatrice gode”. I Luzzers se ne sono accorti e lanciano frecciatine alla vincitrice del Grande Fratello: cosa è saltato fuori

“Dove era apparso in “The Lehman Trilogy” e non vedeva l’ora di continuare il tour internazionale a San Francisco”. La sua carriera ha spaziato tra cinema, televisione e teatro. “Ha goduto di una carriera varia e di successo in tutti i media – continua l’agente -. Le nostre più sentite condoglianze vanno alla sua famiglia, che chiede il rispetto della privacy in questo momento così difficile”.


Cinema in lutto, morto a 60 anni l’attore Adrian Schiller

Sono tanti a piangere ora Adrian Schiller, attore britannico di 60 anni. Il direttore del National Theatre, Rufus Norris, ha espresso le sue condoglianze e si è detto “profondamente rattristato e scioccato. La sua recente interpretazione nel ruolo di Henry Lehman nella première australiana di “The Lehman Trilogy” è stata superba e la sua presenza all’interno della compagnia ci mancherà moltissimo”, ha concluso.

L’anno scorso, Schiller era nel cast della commedia sulla Seconda Guerra Mondiale The White Factory al Marylebone Theatre. Nel corso della sua carriera è apparso sul palco anche in Ogni bravo ragazzo merita il favore, Il velo, Il capitano di Kopenick, L’ora in cui non sapevamo nulla e Le Bourgeois Gentilhomme. Schiller era noto anche per la sua apparizione in due episodi della serie poliziesca della BBC ambientata nei Caraibi Death In Paradise nei panni di Pasha Verdinikov.

È apparso nei drammi storici The Musketeers sulla BBC e The Devil’s Whore su Channel 4. È stato visto sullo schermo a gennaio nei panni di un criminale, di nome Drake Underwood, in un episodio della serie poliziesca della BBC Father Brown su una rapina andata male. Il successo era arrivato con i suoi ruoli in “The Last Kingdom” e nella serie “Victoria”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004