Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Sparatoria sul set di Low e Order

“È morto, aiuto”. Orrore sul set della famosa serie tv, ucciso durante le riprese

Sparatoria sul set di Low e Order: Organized Crime, la serie televisiva poliziesca statunitense, spin-off della serie TV Law & Order – Unità vittime speciali e il settimo della serie TV Law & Order – I due volti della giustizia.

La vittima è un membro della troupe di Law & Order: Organized Crime ed è stato ucciso a colpi di arma da fuoco sul set dello spin-off della NBC il 19 luglio. La vittima aveva 34 anni e durante le riprese era seduto in un’auto sul set nel quartiere di Greenpoint di Brooklyn. Gli hanno sparato intorno alle cinque del mattino e successivamente è stato portato d’urgenza in ospedale, dove è stato dichiarato morto intorno alle sei.

Sparatoria sul set di Low e Order


Sparatoria sul set di Low e Order: ucciso Johnny Pizarro

Le indagini sono in corso e la polizia non ha ancora effettuato arresti. Secondo il NYPD, la polizia di New York, dove è avvenuto l’omicidio, l’uomo è stato vittima di un vero e proprio agguato e non si è trattato di un incidente sul set, come era avvenuto lo scorso anno durante le riprese del film Rush, quando l’attore Alec Baldwin uccise per errore la direttrice di fotografia Halyna Hutchins, 42 anni.

Sparatoria sul set di Low e Order

“Siamo rimasti terribilmente rattristati e scioccati nel sentire che uno dei membri della nostra troupe è stato vittima di un crimine questa mattina presto ed è morto”, ha detto a Deadline una portavoce della NBC e della Universal Television. “Stiamo lavorando con le forze dell’ordine locali mentre continuano a indagare. I nostri cuori vanno alla sua famiglia e ai suoi amici e vi chiediamo di rispettare la loro privacy durante questo periodo”.

La vittima si chiamava Johnny Pizarro, aveva 31 anni, e abitava nel Queens di New York. L’uomo stava lavorando nel controllo del parcheggio quando è stato ucciso mentre era seduto in un veicolo vicino a Broadway Stages a Brooklyn. Dopo la chiamata ai soccorsi, i medici lo hanno trasportato d’urgenza all’ospedale Woodhull Hospital Center, dove è stato dichiarato morto intorno alle sei, appena mezz’ora dopo la telefonata d’emergenza.

Tragedia sul set, Alec Baldwin uccide per sbaglio la direttrice della fotografia. Ferito il regista del film


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004