Soujanya

Tv in lutto, l’attrice morta a 25 anni. Si è impiccata al lampadario: “Chiedo perdono a tutti”

Attrice trovata morta suicida nel suo appartamento. Aveva 25 anni e in casa la polizia ha trovato una lettera di addio lunga quattro pagine. “Sono la sola responsabile di questo… chiedo alla mia famiglia di perdonami perché avevo promesso che non avrei mai fatto una cosa così stupida in vita mia, ma non avevo scelta”.

“Mi sentivo morta dentro. Giorno dopo giorno stavo scendendo così in basso”, si legge nella lettera scritta dall’attrice. Poi un passaggio dedicato al padre: “Sono davvero così dispiaciuta per aver fatto questo … Papà ti amo così tanto, mentre ti parlo non ce la faccio più”.

Soujanya

Nella lettera i motivi che hanno spinato la giovane a mettere fine alla sua vita. In questi ultimi due anni sono stati circa una decina gli attori indiani a suicidarsi a causa di depressione e perdita del lavoro causata dalla pandemia da Coronavirus. Lo scorso anno l’attore Sushant Singh Rajput era stato trovato morto nella sua casa di Bandra (Mumbai).


Soujanya

Il corpo del 34enne era stato ritrovato dalla polizia disteso sul letto. La causa comprovata della morte era stata l’asfissia per soffocamento. Nel gennaio di quest’anno, l’attrice Jayasree Ramaiah è morta suicida. Lo scorso luglio, la stessa attrice aveva pubblicato un post su Facebook dicendo che avrebbe smesso, ma successivamente cancellato il post.

Secondo il Times of India, l’attrice Soujanya, all’anagrafe Savi Madappa, è stata trovata impiccata nel suo appartamento nella zona di Doddabele a Bengaluru, nel Karnataka, giovedì mattina. L’attrice aveva chiesto a un’amica di andare a fare la spesa al mercato, ma quando è tornata ha fatto la terribile scoperta. La 25enne si è impiccata al lampadario usando il suo sari.

Pubblicato il alle ore 16:14 Ultima modifica il alle ore 16:14