Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Quando è morto, per noi un sollievo”. Silvia Toffanin gelata quando se l’è sentito dire in studio

silvia toffanin spiazzata ospite

Verissimo, le parole dell’ospite spiazzano la conduttrice. Il salotto televisivo di Silvia Toffanin permette agli ospiti vip di trovare un ambiente confortevole per sentirsi a proprio agio e concedere al pubblico rivelazioni talvolta inedite e intime. Ma nel corso delle interviste davanti alle telecamere, può anche accadere che la conduttrice stessa rimanga spiazzata dalle risposte. E le espressioni sono visibili a tutti.

Silvia Toffanin spiazzata a Verissimo. Una lunga chiacchierata con Patrizia Pellegrino nel corso dell’ultima messa in onda della trasmissione. Un’intervista che ha dato modo all’attrice italiano di aprirsi e rivelare alcuni aneddoti di vita privata che fino a questo momento non erano mai emersi.

Leggi anche: “Il tumore è tornato”. Verissimo, la terribile confessione dell’attrice italiana. Silvia Toffanin in lacrime

Silvia Toffanin spiazzata a Verissimo


Silvia Toffanin spiazzata a Verissimo. Patrizia Pellegrino lo rivela dopo tanto tempo

Patrizia Pellegrino ha vissuto alcuni momenti di vita per nulla rosei che l’hanno posta faccia a faccia con il dolore. La prima sofferenza affrontata è avvenuta davanti alla perdita del figlio, il primo, venuto a mancare dopo solo 6 giorni dal suo primo respiro. “Quando Riccardo è nato, una mia amica mi ha regalato un bonsai senza fiori in ospedale. Ero al settimo cielo, in quel momento avevo dimenticato tutto. Dopo sei giorni, mi dicono che mio figlio Riccardo non c’è più, che è morto. Mi sono sentita morire anche io, non riuscivo più a respirare. In quel momento il mio sguardo si è posato su quel bonsai che non aveva nessun fiore. Quelle piante ci impiegano anni prima di riuscire a fiorire. Eppure quel fiorellino era lì, grande come una margherita”.

Silvia Toffanin spiazzata a Verissimo

“Era un segno divino, Dio mi stava dicendo che sarebbe arrivato il mio momento”. Commozione in studio che poi ha incontrato anche il secondo racconto: “Era conosciuto moltissimo a Napoli, poi è entrato a far parte di un giro molto pericoloso, ha iniziato a drogarsi, con siringhe e droghe molto pesanti”, ha rivelato Patrizia Pellegrino a proposito della storia del fratello e al vortice della tossicodipendenza che gli ha strappato per sempre la vita.

Silvia Toffanin spiazzata a Verissimo

“Se ne è andato qualche anno dopo, lo abbiamo portato in tantissime cliniche, ma lui usciva e dopo poco ricominciava. Sono stati anni difficili che ci hanno tolto la vita. Solo chi ha avuto una situazione simile sa di cosa parlo e sa cosa vuol dire quando dico che il giorno in cui mio fratello è morto, è stata una benedizione per me e i miei genitori. Dopo la sua morte, abbiamo ricominciato a vivere”. Silvia Toffanin, davanti alle parole della sua ospite, non è riuscita a dire nulla restando del tutto spiazzata.

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004