“Salta la prima puntata”. Doccia gelata per Eleonora Daniele e Storie Italiane, la nota della Rai

Per Eleonora Daniele e Storie Italiane è stata una stagione densa di soddisfazioni. È stato in grado di trionfare praticamente sempre sulla concorrenza. Storie Italiane ha un seguito importantissimo e per i suoi competitor diretti è stata davvero durissima restare al suo passo. Un pubblico che Eleonora Daniele ringrazia ogni volta che può, ben consapevole di quanto siano importanti.Lo ha fatto più volte nel corso della stagione. Le voci su Eleonora Daniele sono state numerose in queste ultimi tempi ma sul futuro televisivo non ci sono dubbi.


Infatti, tenuto conto dei risultati stratosferici ottenuti nella gara di ascolti, la Rai non ha potuto che confermarla. A partire dal prossimo mese di settembre, alla conduzione di Storie Italiane non potrà che esserci lei. Davvero difficile immaginare un sostituto al suo livello, dopo questo lavoro incredibile.
Una battuta d’arresto però potrebbe esserci. Colpa di un sciopero dal lavoro dei dipendenti dal 23 agosto al 14 settembre.

eleonora daniele

Un lasso di tempo che andrà a intaccare anche la ripartenza della programmazione regolare di Rai1, prevista per lunedì 13 settembre. Come cita lo stesso comunicato: “Di conseguenza nel suddetto periodo la normale programmazione televisiva potrebbe subire delle modifiche”. Diversi i programmi che potrebbero rimanere coinvolti nei disagi provocati dallo sciopero indetto dai dipendenti Rai.


eleonora daniele

In quella giornata è infatti previsto il ritorno di Storie Italiane con Eleonora Daniele, così come È sempre mezzogiorno condotto da Antonella Clerici. In quella stessa giornata è prevista la ripartenza del confermato Oggi è un altro giorno, condotto da Serena Bortone subito dopo il Tg1, così come UnoMattina. Sembra salvo, invece, Alberto Matano, che con La vita in diretta (condotto in solitaria dalla sorsa stagione stagione, tornerà in onda con un giorno di ritardo rispetto agli altri programmi della rete, ripartendo quindi dal 14 settembre.

eleonora daniele

Toccherà quindi capire se i vertici di rete, ovvero il direttore Stefano Coletta, mostreranno l’intenzione di apportare delle modifiche ai programmi in partenza il 13 settembre in virtù dello sciopero indetto, o se quest’ultimo finirà per non intaccare la regolare programmazione della prima rete.

Pubblicato il alle ore 10:48 Ultima modifica il alle ore 10:48