“Grande dolore, sto soffrendo con lei”. Sanremo 2021, Rosario Fiorello si commuove davanti a tutti

La prima serata di Sanremo 2021 è terminata comunque nel migliore dei modi, nonostante le difficoltà legate all’assenza del pubblico in sala. Amadeus e Fiorello sono stati coadiuvati da Zlatan Ibrahimovic, Matilda De Angelis e Achille Lauro ha fatto emozionare tutti con la sua performance. Anche Loredana Bertè non è stata da meno, esibendosi in un medley pazzesco alla veneranda età di 70 anni. Ma nella conferenza stampa di qualche ora fa Fiorello ha ceduto all’emozione.

Prima di affrontare la seconda serata lo showman si è soffermato inizialmente sulla possibilità che Irama sia estromesso dalla competizione per persone a lui vicine positive al Covid. Ma si sta facendo di tutto per farlo restare in gara: “Il cambio del regolamento è una cosa giusta. Il mondo è cambiato, è cambiata la scuola, adesso si fa la didattica a distanza, cambia tutto. Si tratta di un’idea meravigliosa far partecipare comunque Irama. Non c’è differenza tra la prova in sala e la diretta”. (Continua dopo la foto)


Fiorello ha aggiunto: “Non c’è comunque il pubblico. Spero che gli altri 25 artisti accettino questa cosa”. Ma il momento più commovente e duro affrontato nella conferenza stampa del 3 marzo si è verificato quando un giornalista gli ha chiesto: “Come padre come stai vivendo questo momento di pandemia e con le scuole chiuse?”. Il comico ha messo da parte per un attimo la sua ironia ed è diventato improvvisamente serio, spiegando di non vivere per niente bene questa situazione. (Continua dopo la foto)

Fiorello ha iniziato a parlare della figlia e si è commosso: “Male. Mi viene anche il groppo in gola se ci penso. Ho una figlia adolescente e mi fa dolore perché è l’età più importante e bella della nostra vita. Si stanno perdendo delle cose che non torneranno. Il momento più bello della vita era la ricreazione, il film al cinema il pomeriggio, aspettare quella bella della terza C. Mi fa dolore perché si stanno abituando. Attraverso mia figlia vedo tutti quei ragazzi di quell’età costretti al computer”. (Continua dopo la foto)

Fiorello ha concluso: “La cosa che mi fa più dolore è che si stanno abituando, questa è una cosa terribile. Mia figlia non è più abituata ad uscire di casa, si sentono smarriti. Quelle poche volte in cui c’è stata la zona gialla, dicevo a mia figlia: mi raccomando, guarda a destra e sinistra quando attraversi. Non sono abituati a vivere la vita. Sto soffrendo con loro, non posso vedere una ragazzina di 14 anni chiusa in casa dalla mattina alla sera”.

“Mi sono commosso, devo dirlo”. Sanremo 2021, Amadeus non si trattiene in conferenza stampa