Saman Abbas fidanzato minacciato

“Il padre mi minaccia ancora”. Saman Abbas, a Chi l’ha visto il racconto del fidanzato

Si torna a parlare del caso della scomparsa di Saman Abbas. Federica Sciarelli di Chi l’ha visto? Ha speso gran parte del suo tempo per raccontare particolari inquietanti in merito alla vicenda della giovane scomparsa nelle campagne reggiane. A parlare stavolta però non è un parente di Saman, ma il fidanzato che a ‘Chi l’ha visto?’ Ha rivelato: “Suo padre continua a minacciarmi anche dal Pakistan”. Insomma, si tinge sempre più di giallo il caso della ragazza 18enne scomparsa nel nulla a Novellara (Reggio Emilia).

Quello che inizialmente poteva sembrare un caso di scomparsa, in realtà si è presto rivelato un vero e proprio delitto. Con tutta probabilità, Saman Abbas è stata uccisa dalla sua stessa famiglia. Dopo la scomparsa, i genitori della ragazza sono fuggiti in Pakistan, nel loro paese d’origine, così come lo zio e due cugini. Uno dei cugini è stato arrestato in Francia ed estradato oggi in Italia, mentre l’altro cugino e lo zio sono ancora irreperibili.

Saman Abbas fidanzato minacciato

Il giovane, suo coetaneo e pachistano come lei, ha spiegato a ‘Chi l’ha visto?’: “Il padre mi aveva spiegato che Saman Abbas doveva sposare un altro uomo, più grande di lei. Continua a minacciarmi anche dal Pakistan, inviandomi messaggi su Instagram”. Le minacce, infatti, andavano avanti da diversi mesi: “I miei familiari in Pakistan sono stati minacciati dai loro familiari”.


Saman Abbas, il racconto del giovane

Il giovane poi racconta: “Hanno detto: ‘O li fate lasciare, o vi ammazziamo’”. Il fidanzato di Saman Abbas ha confermato quanto Saman gli aveva riferito poco prima di scomparire: “Se tra due giorni non avrai ancora notizie di me, vai dalla polizia o dai carabinieri”. Ed è proprio quello che farà il ragazzo.

Saman Abbas fidanzato minacciato

E racconta ancora il giovane: “Il 4 maggio sono andato dai carabinieri (non da quelli di Novellara, ndr) ma loro mi hanno detto: ‘Tutto a posto, Saman sta bene, torna a casa’” – spiega ancora il fidanzato della ragazza – “Avevo spiegato la situazione, ma niente. A quel punto sono andato dall’avvocato della comunità che si occupava di Saman Abbas”. Il giovane ha fornito anche una parte dei messaggi ricevuti dal padre di Saman: “Figlio di una c…a, io s…o tua madre”.

Pubblicato il alle ore 07:28 Ultima modifica il alle ore 07:28