“È morto poco dopo il nostro incontro”. Sabrina Salerno, un segreto nascosto per troppo tempo poi il dramma

Sabrina Salerno, la dolorosa confessione della showgirl. Il suo nome è diventato celebre a partire dagli anni ’80 quando a scoprirla è stata Claudio Cecchetto. Da allora, Sabrina Salerno, classe 1968, è diventata una figura iconica, sia come cantante, ma anche come attrice e showgirl italiana. Ma spesso lungo un percordo di vita intreccia vicende non del tutto semplici da accettare e superare.

Anche il palcoscenico di Ballando con le Stelle è stato onorato della presenza della nota showgirl, che si è esibita sul palcoscenico di Milly Carlucci, in coppia con Samuel Peron. Un esordio degno del suo nome, ma per Sabrina Salerno nulla è stato mai semplice. Lo ha rivelato la showgirl in persona sulle pagine del settimanale DiPiù dove ha confessato il suo dramma durante una lunga intervista.

Sabrina Salerno dramma racconto padre

“Mia madre è rimasta incinta a diciotto anni. Mio padre di anni ne aveva venticinque e se ne è andato senza mai riconoscermi. Quando, da grande, ho chiesto il test del DNA, davanti alla compatibilità lui mi ha riconosciuta chiedendomi perdono”.


Sabrina Salerno dramma racconto padre

Poi la showgirl ha aggiunto: “Ci siamo abbracciati ma poi non l’ho più cercato. La ferita era troppo sanguinante per me”. La showgirl ha continuato a confessare: “È morto poco dopo il nostro incontro”. Un dolore molto grande, dunque, nella sua vita, riscattato in parte anche dalla fortuna di un grande amore.

Sabrina Salerno dramma racconto padre
Sabrina Salerno dramma racconto padre

“L’amore di mio marito, che ho conosciuto quando avevo ventiquattro anni, mi ha salvato” ha poi concluso Sabrina Salerno. Nel 1994 si fidanza con l’imprenditore tessile Enrico Monti. Nel 2004 ha dato alla luce il suo primogenito, avuto dal compagno, diventato suo marito nel 2006.