“Qui ho pensato di farla finita”. Rosalinda Cannavò, il momento più buio: il suo corpo irriconoscibile

Al GF Vip 5 abbiamo potuto conoscere le storie di tutti i vipponi. Quella di Rosalinda Cannavò ha colpito un po’ tutti, tra Ares Gate e soprattutto disturbi alimentari. Rosy sarà l’ospite della seconda puntata del nuovo show di Gabriele Parpiglia, Il Bianco e Il Nero, on-demand sulla piattaforma di Sky, LiveNow.

L’intervista sarà dedicata per intero alla fidanzata di Andrea Zenga che per la prima volta parlerà del dolore legato ad un periodo particolare della sua vita. Gli anni più complicati in cui la sua identità è stata violata e distrutta, così come il suo corpo come è possibile prenderne atto direttamente dalle foto.

Su Instagram si legge anche: “Gabriele Parpiglia si occupa da mesi dell’inchiesta Ares-Gate e senza nascondersi svelerà la verità raccontando i buchi neri che si celano dentro questa oscura vicenda che vedono Rosalinda esclusivamente come vittima di un sistema più grande e feroce. ‘Il Bianco e il Nero’ è un talk d’inchiesta che si allunga di dieci minuti nella messa in onda, dopo il successo della prima puntata”. Ma ora parliamo di Rosalinda Cannavò.


“‘Questa ero io quando ho pensato di farla finita’. Il titolo della seconda puntata del talk short ‘Compromessi d’identità per il successo’ vedrà come ospite l’attrice Rosalinda Cannavò che, per la prima volta, parlerà del dolore nascosto dentro il suo cuore e legato ad un periodo particolare della sua vita. Un periodonte dove la sua identità è violata, cambiata, distrutta; idem il suo corpo come si può vedere in queste immagini esclusive, in allegato e altre (drammatiche) le mostreremo in diretta”.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Gabriele Parpiglia (@gabrieleparpiglia)

“Il giornalista Gabriele Parpiglia si occupa da mesi dell’inchiesta Ares Gate e senza nascondersi svelerà la verità raccontando i buchi neri che si celano dentro questa oscura vicenda che si verificano Rosalinda esclusivamente come vittima di un sistema più grande e feroce. Verranno smentire inoltre, con nessuna possibilità di essere sovvertite, le fake news fuoriuscite nell’ultimo periodo sui media e in ‘tv’.