“Viso e collo gonfi a dismisura”. Roberto Farnesi confessa la sua particolare malattia

Tutti i giorni entra nelle case degli Italiani (con grande gioia soprattutto delle Italiane) grazie alla soap opera in onda dal lunedì al venerdì su Raiuno “Il paradiso delle signore”. Stiamo parlando di Roberto Farnesi, tra gli attori più popolari del piccolo schermo, che torna a vestire i panni dell’affascinante uomo d’affari Umberto Guarnieri. Un personaggio enigmatico che gli sta regalando non poche soddisfazioni.

L’attore ha parlato senza difficoltà qualche tempo fa in un’intervista concessa ad “Ok Salute e Benessere” di una sua particolare allergia. È un problema che ha scoperto all’età di otto anni, quand’era poco più che un bambino. Da allora nella vita e sul set il bel Roberto Farnesi non gira mai senza antistaminici in tasca. Comprensibile in certi casi prendere simili precauzioni. 

Roberto Farnesi malattia imbarazzante

Non l’avreste mai detto, eh? Eppure Roberto Farnesi, classe ’69, noto per il ruolo ricoperto nella fiction “Al di là del lago”, in cui vestiva i panni del proprietario di una scuderia, e di un contadino sempre in sella in “Questa è la mia terra“, soffre di una grave forma di allergia al pelo del cavallo. Il paradosso è che li ama tantissimo, ma per evitare inconvenienti è costretto a starne alla larga.


Roberto Farnesi malattia

«Cosa può esserci di più divertente per un ragazzino di otto anni che trascorrere una giornata in una scuderia a stretto contatto con i cavalli, aiutando addirittura gli allevatori a strigliarli, nutrirli, sellarli? Fin da piccolo ho avuto una gran passione per questi animali così fieri ed eleganti, e mi piaceva osservare i maneggi vicini a casa, nella campagna toscana. Ma non sapevo quale effetto devastante potessero avere su di me», ha detto nell’intervista di qualche tempo fa l’attore.

Leggi anche...

Come se ne è accorto Roberto Farnesi? Per caso, come spesso succede in questi casi. È capitato un giorno, mentre stava accarezzando a lungo uno stallone. “Mi sono passato le mani sugli occhi senza averle prima lavate. Ed è stato un attimo. Viso e collo si sono gonfiati a dismisura, sfigurandomi al punto da farmi diventare”, ha confidato il volto noto de “Il paradiso delle signore”. “In pochi minuti, quasi irriconoscibile, mentre gli occhi mi lacrimavano a più non posso e non riuscivo a smettere di starnutire. È così che ho scoperto di essere allergico al pelo del cavallo. Una dose d’urgenza di antistaminici e cortisone mi ha permesso di tornare normale”, ha chiarito l’attore.

Roberto Farnesi malattia imbarazzante allergia

Ma Roberto Farnesi è allergico anche ad altre cose: polvere, pelo del gatto e graminacee. Ad ogni modo questo problema non gli ha impedito di andare a cavallo e di misurarsi con ruoli che richiedevano di trovarsi a tu per tu con dei purosangue. “Per non soccombere a occhi gonfi, asma e interminabili cicli di starnuti, ho sempre dovuto prendere, ogni volta che montavo, la mia pastiglia di antistaminico, che mi preservava dalle reazioni allergiche. Qualche volta nenche la pillolina bastava. E così dovevo pure andare di cortisone. Per fortuna con il tempo i disturbi sono regrediti un bel po’”, ha dichiarato nell’intervista l’attore. 

La situazione oggi va meglio: Roberto Farnesi ha specificato che la sua intolleranza si manifesta soprattutto nel periodo di transizione, vale a dire tra la fine dell’inverno e l’inizio della primavera. In quel periodo può avere dei disagi, come un fastidioso prurito agli occhi, o dei continui starnuti, ma si tratta di questioni risolvibili di solito con l’antistaminico che prende ogni sera.