“Non posso piacere a tutti”. Terremoto in tv, il conduttore lascia dopo 17 anni. Pronta una nuova avventura

Nuovo terremoto in tv, dopo 17 anni il conduttore lascia la rete. Un addio improvviso che ridisegna, ancora una volta, il parco conduttori e presentatori della prossima stagione televisiva. Esperto di calcio, voce di tante partite, il suo addio a Sky arriva a meno di un mese da quello di Lele Adani. Adani che aveva spiazzato tutti, pubblico e colleghi, durante la semifinale degli Europei 2020 tra Inghilterra e Danimarca. Esattamente al 120esimo minuto, quindi a una manciata di minuti dalla fine della partita poi vinta 2-1 dagli inglesi ai supplementari.


“Questo è il mio ultimo evento Sky Sport”. Aveva detto Lele Adani con la voce rotta e ne è seguito qualche secondo di silenzio legato alla commozione sua ma anche del commentatore con cui ha fatto coppia fissa su Sky e raccontato tantissime partite. Ex difensore, telecronista e commentatore tv classe 1974 lascia quindi Sky dopo un lungo sodalizio. Ad attenderlo a quanto pare c’è DAZN, che presto annuncerà la nuova squadra per la stagione 2021-2022.

sky


“Ho messo piede a Sky il 31 luglio 2004 Saluto e ringrazio il 31 luglio 2021. 17 anni. Splendidi. Infinite dirette in studio e sui campi. Mille dirette gol. 1325 telecronache. 279 condivise con un amico come @leleadani. Un percorso lunghissimo, di crescita e di lavoro. Il grazie va a @skysport e a chi mi ha permesso di mettere passione ed entusiasmo al servizio di chi ascolta”, scrive Riccardo Trevisani.


riccardo trevisani


“Facciamo un lavoro bellissimo e complesso – ha aggiunto Riccardo Trevisani -. Giudicato spesso con pochi argomenti (su tutti il tifo) e molta fretta. Ho scelto tre highlights di questi 17 lunghi anni, perchè sono stati tre momenti incredibili, indimenticabili e ingestibili, che certificano la passione per questo sport e per questo lavoro. Non si può piacere a tutti. Lavorare per Sky, invece, mi è piaciuto un sacco. A presto”.

riccardo trevisani


Riccardo Trevisani, tra le voi più autorevoli di Sky nelle ultime stagioni, passerà a Cologno Monzese che dalla prossima stagione ritorna nel calcio che conta con l’acquisizione dei diritti della Coppa Italia e Supercoppa Italiana “scippati” alla Rai, nonché la Champions League (sia in chiaro su Canale 5 che su Mediaset Play), le nazionali con la Nations League e le qualificazioni per i mondiali in Qatar del 2022.

Pubblicato il alle ore 12:35 Ultima modifica il alle ore 12:35