Ballando con le stelle, Raimondo Todaro, dopo l'addio la verità

“Non aveva senso continuare”. Raimondo Todaro la verità sul suo addio a Ballando con le stelle

La lunga chiacchierata di Raimondo Todaro con il mag Oggi è stata illuminante e noi vi raccontiamo perché. Dopo lo scambio di battute sui social avvenuto con Milly Carlucci, è giunta per lui l’ora della verità, ma cominciamo dall’inizio… solo qualche giorno fa, il coreografo, tra i protagonisti di Ballando con le stelle, ha annunciato con un post il suo ritiro dal programma.

Un addio d’effetto, avvenuto dopo 15 anni di collaborazione. Si è creduto da subito che la ritirata fosse stata concordata con Milly Carlucci, ma così non è stato. Difatti la conduttrice ci ha messo poco a replicare al post di Todaro: il suo tweet al vetriolo ha esternato tutta la sua amarezza per la comunicazione per lei improvvisa, sottolineando quanto le sarebbe piaciuto essere stata avvisata di persona.

Allora Raimondo Todaro si è trovato a dover spiegare che a causa della sua positività al Covid non avrebbe potuto incontrare nessuno, e che quindi la sua non fosse stata una mossa losca. Così arriviamo alle ultime ore, dove la fa da padrona l’intervista rilasciata dal coreografo a Oggi: “Sono entrato a Ballando a 18 anni, ora ne ho 34: non aveva senso continuare”. Anche perché a quanto pare Milly era stata più o meno avvisata sulla volontà di Todaro di formarsi percorrendo anche altre vie.


Ballando con le stelle, Raimondo Todaro, dopo l'addio la verità

Ma per come sono finite le cose, ha ancora un poco di amaro in bocca. “Non mi è piaciuto che abbia avuto di mettermi in cattiva luce con quel post”, afferma, a proposito del botta e risposta avuto con Milly sui social. A chi sostiene che abbia ‘tradito’ Ballando per Amici, assicura di non essersi comportato male: “Ho fatto un salto senza rete, non ho giocato sporco”.

Raimondo Todaro aggiunge che quando ha preso la decisione di salutare il programma di Rai Uno non ci fosse ancora nessuna “trattativa economica con Maria” per entrare ad Amici. E che tantomeno non esistesse ancora alcun “contratto firmato”. Quindi una nuova avventura aspetta il 34enne di talento che abbiamo avuto la fortuna di vedere crescere. Buona strada!