“Lo aveva detto 26 anni fa”. Raffaella Carrà, saltano fuori quelle parole. Aveva previsto tutto

Durante tutti i martedì estivi della bella Italia verranno trasmesse le repliche di Carramba che Sorpresa, che ha già conquistato gli appassionati di Raffaella Carrà, che poche settimane fa ha lasciato in tutti gli italiani un vuoto davvero davvero enorme.

Grazie alle iconiche carrambate, il pubblico si è incollato al piccolo schermo in 1.810.000 telespettatori, pari all’11% di share. Vincendo così la gara di ascolti di martedì 20 luglio 2021. Ma c’è ancora una particolarità potente che avvolge le puntate di Carramba che Sorpresa, ossia una premonizione di Raffaella avvenuta ben 26 anni fa.

Dei numeri da non sottovalutare, quelli di ieri, per una trasmissione come Carramba che Sorpresa andata in onda per la prima volta nel 1996 e riproposta in replica dopo 25 anni in prima serata. La scorsa settimana il programma aveva totalizzato quasi 2.3 milioni di telespettatori, pari al 13% di share. Ma Raffella?! Cos’ha combinato di preciso?


Raffaella Carrà profezia Roberto Mancini

Ricordiamo che Carramba sarà trasmesso per tutta l’estate ogni martedì sul primo canale del servizio pubblico radiotelevisivo. Ebbene, ora giungiamo al sodo, Raffaella Carrà ha sfornato una premonizione bestiale un quarto di secolo fa. Questa premonizione riguarda Roberto Mancini, l’allenatore che a Euro 2020 ha portato l’Italia sul tetto d’Europa.

Ecco la profezia di Raffaella Carrà a Roberto Mancini, durante una puntata di Carramba a cui lui presenziò come ospite (allora n 10 della Samp): “Io spero di vederti con un’altra maglia, quella azzurra, perché Maldini e Mancini fa anche rima. Quella sarà la maglia che coronerà la tua grande e meravigliosa carriera”. Magica Raffa!