“La sua malattia…”. Pupo, vita stravolta e dramma in famiglia: il racconto

Pupo, al secolo Enzo Ghinazzi, tutto sulla malattia della madre. Un ospite d’eccezione nello studio di Domenica In. Di fronte alla conduttrice Mara Venier, il celebre cantante ed ex opinionista del GF Vip si è lasciato andare al dettagliato racconto su mamma Irene. Ma non solo, perché Pupo ha anche deciso di soffermarsi su alcuni momenti più salienti della sua vita e carriera.

“Ho fatto tanti errori nella mia vita, li ho tutti pagati, ma sono una persona affidabile, onesta. Non so cosa potrà succedermi, ma se il finale è questo, io farei tutto quello che ho fatto. Il denaro è importante quando serve a difendere la tua dignità, mentre è maledetto quando si usa per umiliare gli altri”. Poi il ricordo di quel giorno di maggio 2020 quando mamma Irene è stata ricoverata per demenza senile. (Continua a leggere dopo la foto).


“Quello è stato l’ultimo momento vissuto in casa con la mia mamma, perché dopo pochi giorno l’ho dovuta ricoverare in un istituto e non è più tornata a casa. È caduta in un’aspettata demenza senile, una forma di Alzheimer che l’ha fatta cadere in un’altra dimensione. L’ho sentita stamattina, il suo nuovo mondo è virato nella leggerezza dell’amore. Non so cosa ci sia nella sua testa, ma quando mi vede è come vedesse un raggio di sole, si legge nella sua faccia la gioia”. (Continua a leggere dopo la foto).

E aggiunge: “Si sperava in un arresto della malattia che non c’è stato. Siamo stati una famiglia molto unita”. E Pupo oggi è anche un padre premuroso di tre splendide figlie, ovvero Valentina, Ilaria e Clara; e proprio Clara ha così rivolto delle parole di gratitudine a suo papà: “Voglio mandarti un saluto e un grande bacio e dirti grazie per tutto quello che hai fatto per me e che stai facendo tutt’ora. Ti ringrazio di avermi citato in Rischio Enorme Di Perdersi, ed è grazie a te che non mi sono persa”. (Continua a leggere dopo le foto).

Non a caso, l’intervista nello studio di Domenica In ha avuto inizio con una frase molto significativa pronunciata da Mara Venier in persona: “Sono molto affascinata dalla tua vita perché nulla ti è stato regalato e hai saputo sempre ricominciare”. E a chiusura dell’ospitata, Ghinazzi ha salutato tutti con queste parole: “Se il finale è questo, io rifarei tutto quello che ho fatto perché mi sono trovato in problemi difficili anche economici, ma adesso siamo qua e questo finale è ricco di esperienza e con un lieto fine. Sono tornato ad essere un uomo agiato e con grandi possibilità professionali. Si può tornare dall’Inferno”.

“Ma come è possibile?”. Non è l’Arena, Massimo Giletti è una furia. Poi fa qualcosa che non si era mai visto prima: cala il gelo in studio

Pubblicato il alle ore 08:38 Ultima modifica il alle ore 09:35 Tag