“Ne soffriva da mesi…”. Morte Solange, l’indiscrezione della migliore amica

La notizia della morte di Solange ha lasciato un incredibile vuoto nel mondo dello spettacolo e nelle persone che in questi anni gli hanno voluto bene.Il sensitivo, famoso per le sue ospitate in televisione, in particolare ‘La sai l’ultima?’, ‘Casa per casa’ (su Rete 4, con Patrizia Rossetti) e ‘Buona Domenica, è morto il 7 gennaio all’età di 69 anni nella sua casa a Collesalvetti, in provincia di Livorno.

Solange, all’anagrafe Paolo Bucinelli, aveva lavorato sia in Rai che in Mediaset. La scoperta della morte è stata fatta dai vigili del fuoco, allertati da alcuni suoi amici che avevano tentato di contattarlo al telefono invano. All’arrivo dei soccorsi del 118 Bucinelli era già morto. Il funerale era stato annullato dopo che la procura aveva sequestrato la salma per effettuare l’autopsia. “La morte del sensitivo 69enne è avvenuta per circostanze ancora poco chiare: è stato trovato morto nella sua abitazione dai vigili del fuoco dopo che non rispondeva al telefono da diverso tempo”, scriveva pochi giorni da Libero Quotidiano. (Continua a leggere dopo la foto)


L’autopsia è stata eseguita nelle ultime ore e secondo quanto riferisce La Nazione, a provocare la morte potrebbe essere stato un infarto. La risposta definitiva arriverà solo con la relazione ufficiale del medico legale che dovrebbe arrivare nell’arco di qualche giorno e chiarirà con certezze le circostanze che hanno determinato il decesso del sensitivo. Tantissimi i messaggi in ricordo di Solange, come quello lasciato all’amica Francesca: “Ci sentivamo spesso al telefono quando non potevamo vederci – racconta -. La mattina della sua scomparsa mi sono sentita qualcosa dentro, mi dicevo che qualcosa non andava, perché lo chiamavo, non rispondeva e questo non era mai capitato prima. Era abbastanza tranquillo e penso che il malore fatale sia insorto nella notte oppure al mattino dopo quando io l’ho chiamato più volte e lui non rispondeva”. (Continua a leggere dopo la foto)

E ancora quello di Vladimir Luxuria: “Una persona estremamente generosa, che trasmetteva ottimismo – ricorda commossa Vladimir Luxuria -. Ogni volta che mi telefonava chiedeva sempre di mia madre. Ultimamente ho avuto la sensazione che si sentisse trascurato, a tal punto che quando ho saputo della sua morte ho pensato a un suo gesto estremo”. E quella dell’amico e comico Dario Ballantini rilasciata al Corriere della Sera: “Ci avevo parlato due giorni fa, era stato in ospedale per uno svenimento. Mi aveva detto che lo avevano invitato a Uno Mattina, la trasmissione della Rai, e mi chiedeva se mi era piaciuto. Era una persona buona, di rara intelligenza, Paolo, e aveva una sensibilità assoluta, che gli consentiva di guardare nell’animo della gente. Ci scherzava. ‘Non indovino il futuro’, mi diceva ma a volte le sue rivelazioni erano impressionanti”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Solange è stato ricordato anche da Barbara D’Urso durante la puntata di Pomeriggio 5 andata in onda martedì 12 gennaio. In collegamento, anche l’amica storica di Solange, Chiara, che ha raccontato un retroscena sugli ultimi giorni di vita: “Paolo aveva dei problemi di stomaco da mesi. – ha detto – Qualche giorno fa, gli avevo cucinato il cacciucco e lui non era riuscito a mangiarlo. Siamo rimasti sorpresi quando abbiamo sentito parlare di iperglicemia e d’infarto. L’avevo accompagnato io dal cardiologo e stava bene. È stato ritrovato sul divano, perché Paolo si appisolava mentre guardava la tv. Il 5 sera lo avevano sentito tutti i nostri amici”.

“Ecco come è morto”. Solange, i risultati dell’autopsia dopo il rinvio del funerale. “Forse già nella notte”

Pubblicato il alle ore 20:44 Ultima modifica il alle ore 09:23