Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Pensare positivo? Per aver successo serve essere cinici!

Essere ottimisti non basta per essere persone felici e di successo. È questa la filosofia alla base del libro The secret scritto da Rhonda Byrne e presto divenuto un best-seller.

Secondo l’autrice, piuttosto che credere nei propri sogni, credere di meritarsi la felicità, evitare pericoli, meditare, è meglio il contrasto mentale.

E che significa? Che bisogna restare in piedi e prevedere. Perché prevedendo cosa accadrà, si possono anticipare gli ostacoli che si incontreranno. Solo così si riesce. A smettere di fumare, a ottenere quel posto di lavoro, a vincere e a fare ciò che si vuole. Sognare e basta fa diventare rammolliti e soprattutto non fa raggiungere la felicità.

(Continua a leggere dopo la foto)


E Rhonda non è l’unica a pensarla così.

A smontare il pensiero positivo come metodo per riuscire c’è anche la psicologa Gabriele Oettingen autrice di Rethinking positive thinking. La dottoressa, dopo 20 anni di esperimenti ha dimostrato che chi segue i sogni evitando i problemi non raggiunge il top della carriera. Né dimagrisce più degli altri. E quindi non è affatto più felice. La metodica del contrasto mentale invece funziona sempre. Il bello?Può essere applicata a tutti gli ambiti della vita. E richiede “solo” tre passi:

1) Fai l’elenco delle priorità della tua vita;

2) Evita di girarci intorno e di posticipare;

3) Incrementa le intenzioni così sai già a cosa andrai incontro.  

-->

Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004