Era la bellissima, e snob, Silvia di Paso Adelante. Sono passati 20 anni e Monica Cruz ha fermato il tempo. Eccola oggi

Chi non ha sognato, almeno per una volta, di superare la soglia della scuola di ballo più famosa e importante di Madridi? Pochi, tra i nati negli anni ’80, diranno di no. Perché ‘Paso Adelante’ è stato per cinque stagioni tra le teen series più seguita e amata del continente. Nata come una produzione spagnola, ha attraversato tutto Europa esplodendo in Italia.

Tanti i ragazzi che, quotidianamente, alzavano i punti di share seguendo le avventura di Lola, Pedro, Roberto e Silvia quest’ultima la più amata della serie. Silvia Jàuregui, per chi non lo ricordasse, era una ragazza all’inizio introversa e molto snob. Viene considerata la migliore ballerina della scuola- eccelle in danza classica e flamenco- ed è anche nipote della co-direttrice Alicia. Sua madre era una ballerina professionista e suo padre direttore d’orchestra. Da piccola ha viaggiato molto per seguire i vari spostamenti dei genitori. Inizialmente viene isolata dai compagni perché accusata di essere raccomandata. Suo padre muore durante la sesta serie, lasciandola ereditiera di un immenso patrimonio. Continua dopo la foto


Silvia ha una breve relazione con Pedro, poi con Rober, da cui rimane incinta (ma ha un aborto spontaneo danzando) e con Pavel, oltre ché col suo ex Alvaro, che le causerà anche guai con la giustizia. Volto di Silvia la bellissima Monica Cruz, sorella della più famosa Penelope. Bella negli anni ’90/2000, divina oggi. Con i segni del tempo che la migliorano soltanto. Continua dopo la foto

Figlia di Eduardo Cruz (commerciante) ed Encarna Sánchez (parrucchiera), sorella minore di Penélope, fin da piccola ha studiato danza in alcune accademie di ballo (ad esempio, il “Real Conservatorio di danza spagnola” di Madrid). Oltre alla celebre Penélope, ha anche un fratello minore, Eduardo (cantante e musicista). Continua dopo la foto

{loadposition intext}
Ha ballato per quasi sette anni (dal 1995 al 2001) nella compagnia di Joaquín Cortés, che la portò a danzare per i migliori palchi del mondo, come ad esempio il “Royal City Music Hall” e il “City Center” di New York, il “Royal Place” di Las Vegas, passando per l’Australia, Giappone, Argentina, e tra gli altri, ballerà anche al famoso Palau Sant Jordi di Barcellona. Nel 1998 partecipa come coreografa al film La niña dei tuoi sogni. A fine 2012, all’età di 35 anni visto che era single ma desiderava la maternità , è rimasta incinta facendo ricorso all’inseminazione artificiale. Ha inoltre aperto un blog sul quotidiano spagnolo El País dove ha raccontato ogni passaggio della realizzazione del suo desiderio materno, chiamato El sueño de mi vida.

Ti potrebbe interessare: “Siamo distrutti”. Muore a soli 40 anni la star di Paso Adelante. Uno dei più amati della serie tv, fan e colleghi stentano a crederlo