Tv in lutto, morto l’attore idolo di una generazione. La fama da bambino, poi il declino tra alcol e droga

Il suo volto da anziano potrebbe non dire niente a nessuno, ma da bambino – erano gli anni Cinquanta – era uno degli attori più famosi perché protagonista di una delle serie tv più amate. L’attore è morto a 77 anni dopo essere stato colpito da un ictus il primo aprile. Due settimane in ospedale, poi il decesso, confermato al quotidiano The Hollywood Reporter.

È morto da solo a Mesa, in Arizona, dopo aver vissuto una vita passata tra droga e alcol. Non era sposato, non aveva figli o fratelli, solo “parente che non poteva aiutarlo”, ha detto Paul Petersen, l’ex star di Donna Reed Show che da anni sostiene gli ex attori bambini, aggiungendo che il certificato di morte dell’attore lo elenca come un “defunto indigente”. Per Petersen questa morte ha segnato un’altra triste fine della vita di un attore bambino di Hollywood. Lavori per tutti, ti spremono, poi quando hai finito finisci nel dimenticatoio”. (Continua a leggere dopo la foto)


E così è stato per Lee William Aaker. Caratterista americano di carriera non lunga, durata poco più di un decennio, impressa nel cinema e in televisione, soprattutto ricordato per il ruolo del piccolo caporale Rusty, interpretato in 164 puntate della memorabile serie televisiva “Le avventure di Rin Tin Tin”, riproposto in tv tra Rai e Mediaset per tanti anni. Volto simpatico, figlio di una istruttrice di danza, già in tenera età si esercita in programmi televisivi e a otto anni debutta nel cinema, come comparsa senza nome in Il più grande spettacolo del mondo. (Continua a leggere dopo la foto)

L’anno dell’esordio, il 1952, è anche il più prolifico, presente in ben nove film, in molti dei quali, seppur importanti, privo di accredito, Mezzogiorno di fuoco, Il favoloso Andersen, Perdonami se ho peccato, La giostra umana, Disperata ricerca. Nel 1953 recita accanto a John Wayne nel western classico Hondo e La marea della morte. Dopo varie produzioni di routine e un paio di western, La spia dei ribelli, Storia di Tom Destry, è interprete nel thriller Pioggia di piombo. Il grande successo arriva con “Le avventure di Rin Tin Tin”, dove veste i panni del piccolo orfano Rusty, ruolo che lo rende celebre in tutto il mondo. (Continua a leggere dopo la foto)

 

{loadposition intext}

Negli anni Sessanta, ormai ventenne, Lee William Aaker appare in alcune puntate del series “Disneyland” e nel 1963 interpreta il suo ultimo film, la commedia musicale Ciao ciao, Birdie. Abbandonate le scene, lavora per breve tempo nella produzione televisiva, poi si dedica a lavori di falegnameria e in seguito all’insegnamento, come istruttore di sci. Nel 2005, per i suoi trascorsi in carriera, è stato premiato con il Golden Boot Awards. È stato sposato per soli due anni con Sharon Ann Hamilton e non aveva figli.

“Non ci sentiamo bene…”. Valeria Marini, dramma all’Isola spagnola. Naufraghi in preda ai dolori