Televisione in lutto, si è spento a soli 59 anni. Lottava da tempo contro la malattia

La notizia è arrivata poco fa in occasione dell’edizione serale del TG5, il telegiornale che lo aveva fatto conoscere ed apprezzare. La carriera del giornalista nella squadra del TG5 era iniziata ben trent’anni fa, nel 1992, quando la testata è stata fondata. A Mediaset è stato conduttore ma anche caporedattore. Il suo volto era ormai divenuto conosciuto al pubblico della rete, che in questi minuti sta manifestando il proprio cordoglio alla famiglia di attraverso numerosi messaggi pubblicati sui social network.


“Se ne è andato a 59 anni dopo una lunga malattia il nostro collega e amico Gianluigi Gualtieri, uno tra i primi a far parte della squadra del Tg5 nel 1992, quasi trent’anni fa. Caporedattore, conduttore, Gianluigi era soprattutto un uomo e un giornalista perbene vulcanico, ironico e generoso”. Il ricordo del direttore Clemente Minum.

tg5

Gianluigi Gualtieri, il cordoglio dei colleghi

Gianluigi Gualtieri, per la precisione, ha condotto il Tg5 Mattina e il Tg5 Flash, dal 2007 al 2009 e dal 2011 al 2014, il Tg5 Notte, dal 2000 al 2006 e dal 2009 al 2011, il Tg5 Minuti, dal 2006 al 2007, e il TG5 Mezza Sera (questi due ultimi formati non vanno più in onda). Paolo Liguori, direttore di TgCom24, tramite un articolo pubblicato sul sito, ha reso omaggio al collega, ricordandolo come “un uomo e un giornalista perbene, vulcanico, ironico e generoso”.


gianluigi Gualtieri


La sua collega Cesara Buonamici, invece, in apertura dell’edizione serale in onda oggi, l’ha ricordato con queste parole (dichiarazioni riportate da Fanpage): “Il nostro collega Gianluigi Gualtieri ci ha lasciati oggi dopo una lunga malattia. Era un bravo giornalista, uomo per bene e carissimo amico. Alla sua famiglia va l’abbraccio di tutti noi”.

mediaset

Nelle prossime ore sicuramente la redazione di Mediaset omaggerà nel migliore dei modi il conduttore e caporedattore deceduto, probabilmente anche con un minuto di silenzio. Gianluigi Gualtieri lascia due figli. “Un vuoto enorme in tutti quelli che lo hanno conosciuto e ne hanno apprezzato le doti umane e professionale”.

Pubblicato il alle ore 21:05 Ultima modifica il alle ore 10:25