Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Al Strobel morto attore della serie Twin Peaks

Tv in lutto per la morte dell’attore. Immortale grazie al grande personaggio

Il mondo della recitazione è in lutto per la morte della star di Twin Peaks Al Strobel. L’attore aveva 83 anni. Sabrina Sutherland, che ha prodotto Twin Peaks e il film di David Lynch Inland Empire, ha confermato la morte dell’attore e grande suo amico in un messaggio pubblicato sul suo account Facebook. Al Strobel è meglio conosciuto per aver interpretato Philip Michael Gerard – alias The One-Armed Man – nella serie originale Twin Peaks e nella serie sequel del 2017 su Showtime.

“Sono triste di dover postare che Al Strobel è morto la scorsa notte. Lo amavo teneramente’, ha scritto Sutherland in un messaggio su Facebook domenica 4 aprile. Nessuna causa della morte è stata rivelata nel post. Al Strobel è meglio conosciuto per aver interpretato l’uomo con un braccio solo praticamente in ogni puntata di “Twin Peaks”, incluso lo show televisivo originale dei primi anni ’90, il film spin-off successivo e il riavvio del 2017.

Leggi anche: “Ci ha lasciati”. Cinema in lutto, l’attore si è spento nel silenzio: per sempre nella memoria di tutti

Al Strobel morto attore della serie Twin Peaks


Al Strobel, morto l’attore della serie Twin Peaks

Nella famosa serie tv ha sempre vestito i panni di Phillip Gerard. Il personaggio era un venditore ambulante di scarpe che occasionalmente veniva posseduto da uno spirito noto come Mike, che lavorava con un altro losco personaggio (anche lui morto) di nome Bob, l’entità che abitava Leland Palmer, che alla fine ha ucciso Laura Palmer, il personaggio centrale della famosa serie tv.

Al Strobel morto attore della serie Twin Peaks

Al Strobel non è apparso in nessun film o programma televisivo da quando ha ripreso il ruolo di The One-Armed Man nella serie sequel di Twin Peaks, andata in onda su Showtime nel 2017. L’attore era nato a Seattle nel 1939 e aveva perso il braccio sinistro all’altezza della spalla dopo un incidente d’auto quando aveva appena 17 anni. Ha iniziato ad esibirsi all’Università dell’Oregon negli anni ’70 e ha co-fondato l’organizzazione Church of the Creative.

Al Strobel è apparso in entrambe le stagioni della serie originale, insieme al film del 1992 Twin Peaks: Fire Walk With Me, il film del 2014 Twin Peaks: Missing Pieces prima del suo ruolo finale nella serie Showtime del 2017. È anche apparso in film come Sitting Target e Megaville degli anni ’90, Ricochet River e il film TV Child of Darkness, Child of Light.

Alcuni dei suoi collaboratori di Twin Peaks hanno reso omaggio a Strobel, come il co-creatore dello show Mark Frost: “Oh no… Caro Al… come quelli di voi abbastanza fortunati da averlo incontrato nel corso degli anni, che gentiluomo caloroso e meraviglioso era. RIP, amico”. Dana Ashbrook, che ha interpretato Bobby Briggs nella serie, ha aggiunto: “Tristi, tristi notizie… adoro Al. Era il più dolce degli uomini”. La produttrice Harley Peyton ha aggiunto: “L’attore più autentico che abbia mai incontrato. Così preciso così reale. RIP. Al”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004