“Annullato il funerale di Solange”. La procura sequestra la salma: cosa è successo a 24 ore dalla morte del sensitivo

È morto all’età di 68 anni, Solange, all’anagrafe Paolo Bucinelli, sensitivo e volto dello schermo tra gli anni Novanta e gli inizi del Duemila. A trovare il corpo sul divano, nella sua abitazione a Collesalvetti, in provincia di Livorno, sono stati i vigili del fuoco allertati da amici e parenti che da giorni non riuscivano a mettersi in contatto con lui.

Solange inizia la sua carriera negli anni ’80 come sensitivo e incide alcuni 45 giri come cantante, tra i quali ‘Ma che bandiera è questa qua’ e ‘Palline colorate’. Negli anni Novanta diventa famoso in televisione grazie ai programmi ‘La sai l’ultima?’, ‘Casa per casa’ (su Rete 4, con Patrizia Rossetti) e ‘Buona Domenica’. Agli inizi degli anni Duemila entra nel cast de ‘La fattoria’, il reality show condotto da Daria Bignardi e pubblica il libro ‘Io, Solange, vi insegno a leggere la mano e….’. (Continua a leggere dopo la foto)


Durante la sua carriera ha prestato il suo volto anche in alcuni film, come
‘Matrimonio alle Bahamas’, dove intepreta se stesso. Indimenticabile la sua partecipazione nel novembre del 2018 a ‘Domenica in’ condotto da Mara Venier dove litigò violentemente con il mago Otelma. La sua improvvisa scomparsa è stato un fulmine a ciel sereno per il mondo dello spettacolo. Dopo alcuni giorni di silenzio alcuni amici sono arrivati davanti alla sua abitazione e, sentito il suo cellulare squillare, hanno chiamato i soccorsi temendo il peggio. E così è stato, quando i vigili del fuoco sono entrati hanno trovato il suo corpo, ormai senza vita, sul divano. (Continua a leggere dopo la foto)

Il funerale previsto per sabato 9 gennaio è stato annullato. Come riporta ‘Liberoquotidiano’ “La Procura ha infatti chiesto il sequestro della salma per effettuare l’autopsia. La morte del sensitivo 69enne è avvenuta per circostanze ancora poco chiare: è stato trovato morto nella sua abitazione dai vigili del fuoco dopo che non rispondeva al telefono da diverso tempo”. Come riportato da diversi giornali, e come confermato anche dal suo amico Dario Ballantini, il sensitivo era stato al Pronto soccorso, ma avrebbe firmato per non essere ricoverato. La procura chiarirà cosa è accaduto. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

“Ci avevo parlato due giorni fa, era stato in ospedale per uno svenimento – ha raccontato Dario Ballantini al Corriere della Sera – Mi aveva detto che lo avevano invitato a Uno Mattina, la trasmissione della Rai, e mi chiedeva se mi era piaciuto. Era una persona buona, di rara intelligenza, Paolo, e aveva una sensibilità assoluta, che gli consentiva di guardare nell’animo della gente. Ci scherzava. ‘Non indovino il futuro’, mi diceva ma a volte le sue rivelazioni erano impressionanti”.

“Credo si sia lasciato andare…”. Solange, a parlare è Vladimir Luxuria: “Ecco cosa gli è successo ultimamente”

Pubblicato il alle ore 18:00 Ultima modifica il alle ore 09:22