Heidi Ferrwr Morta Suicidio Sceneggiatrice Dawson's Creek

Televisione in lutto. Morta suicida la mente della famosa serie: “Ha sofferto per lunghi mesi”

Un terribile lutto ha colpito il mondo della televisione. Una donna che ha dato tanto ad una delle serie più seguite a livello globale se n’è andata a soli 50 anni. Ha deciso di suicidarsi, dopo aver lottato strenuamente contro il coronavirus. Poi però, nonostante si fosse negativizzata, ha dovuto fare i conti con il cosiddetto Long Covid, che causa sintomi a lungo termine e che a quanto pare può durare parecchi mesi se non anni. Ad annunciare la notizia della sua morte è stato il marito, addolorato per la perdita.

Lascia anche un figlio di soli 13 anni, che deve dunque già salutare per sempre l’adorata mamma. Il coniuge ha scritto in un messaggio inviato per informare il pubblico: “Sono suo marito, vi devo dare la tragica notizia della sua scomparsa a causa del Long Covid. Il tutto è accaduto lo scorso 26 maggio, la terribile sofferenza fisica che non le permetteva di dormire l’ha portata a prendere questa decisione prima che la situazione peggiorasse. Non abbiamo intenzionalmente condiviso la notizia su Facebook”.

Morta Heidi Ferrer Sceneggiatrice Dawson's Creek Suicidio Long Covid

Il marito Nick ha proseguito, scrivendo: “Molti dei genitori di nostro figlio Bexon sono su quel social e, visto che molti bambini stanno soffrendo psicologicamente a causa della pandemia, non sapevamo come sarebbe stata comunicata loro la notizia e volevamo proteggerli. Ma non vogliamo nascondere la cosa, visto che i problemi mentali delle persone affette dal Long Covid sono una crisi sanitaria pubblica a cui bisogna velocemente trovare una risposta”. Poi ha voluto spiegare nel dettaglio cosa le è successo.


Heidi Ferrer Sceneggiatrice Dawson's Creek Morta Suicidio Long Covid

A perdere la vita è stata la sceneggiatrice della serie televisiva ‘Dawson’s Creek’, Heidi Ferrer. Il coniuge di Heidi Ferrer ha aggiunto sulla professionista: “Heidi amava ascoltare quello che avevate da dirle e non avrebbe mai fatto una cosa del genere, se non fosse stato per il dolore causato dal Long Covid. Negli ultimi 13 mesi si è preso ogni singola parte della sua vita: la sua mobilità, il suo piacere per il cibo, visto che doveva seguire una dieta molto stretta, poi la possibilità di dormire e di leggere. Alla fine se l’è portata via”.

Heidi Ferrer aveva raccontato tempo fa sulla malattia: “A luglio ho avuto 40 sintomi spaventosi e debilitanti per il Long Covid. Ora ne sono rimasti alcuni frustranti, ma la situazione è molto migliorata. Questo può continuare per mesi, un anno, diciotto mesi o due anni. Spero che non sarà così tanto, per me sono già dieci mesi ma ultimamente vedo una piccola luce di speranza”.

Pubblicato il alle ore 16:07 Ultima modifica il alle ore 16:12