Montalbano trasloca? “Sicilia avara, andiamo in Puglia”

Non rinuncerà mai alla sua nuotata mattutina, ma, abbandonate le onde del mare di Sicilia, il commissario Montalbano sarebbe pronto a tuffarsi in acque pugliesi. Salentine, per la precisione, visto che il produttore della serie tv nata dai romanzi di Andrea Camilleri minaccia di trasferire il set a Otranto. “La Puglia mi fa ponti d’oro, la Sicilia non mi ha mai dato un euro” spiega Carlo degli Esposti. Eppure sull’isola arrivano tanti turisti che cercano i luoghi del Commissario. “La serie – dice – ha portato la bellezza della Sicilia nel mondo, possibile che la Regione non abbia mai contribuito in tutti questi anni?”  “Montalbano non partire”, intonano però in coro i sindaci della provincia di Ragusa, che stanno cercando una soluzione (cioè soldi) per convincere la produzione a restare. Una delle ipotesi è destinare alla fiction parte dei proventi della tassa di soggiorno che pagano i turisti. Intanto a Noto vorrebbero aprire un museo dedicato al commissario, sempre che prima non decida di traslocare.