Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Mio figlio morto…”. Il dramma della vip della televisione: “Ricordo ancora il suo odore”

Vip Tv Figlio Morto

Momento di grande dolore in televisione, con la vip della tv che ha parlato di suo figlio morto. Nel corso della sua ospitata nel programma di Caterina Balivo, La volta buona, ha dichiarato di aver vissuto indubbiamente periodi molto sofferti. Difficilissimo andare avanti senza pensarci quotidianamente, dato che è stata una perdita gravissima e straziante per qualsiasi persona. La conduttrice le ha ricordato quella disgrazia.

Infatti, parlandone in diretta, la vip della tv ha ammesso di aver sofferto tantissimo per suo figlio, morto praticamente subito. La padrona di casa ha affermato: “Ero a Milano e lessi un articolo della nascita del tuo primo figlio, purtroppo però nasce con una malformazione al cuore e non ce l’ha fatta”. Ma la sua ospite ha dovuto fare i conti anche con un’altra problematica rilevante, ovvero la sua brutta dipendenza dall’alcol.

Leggi anche: Costantino Vitagliano in ospedale. Si parla di malattia rara, come l’ha scoperta. I primi sintomi

Vip Tv Figlio Morto


Il dramma della vip della tv: “Mio figlio morto, ricordo il suo odore”

La vip della tv, oltre a concentrarsi sul figlio morto, ha anche rivelato alla Balivo sull’alcolismo: “Avevo 14 anni la prima volta che ho bevuto. Ero a scuola, in Brasile, anche se non credo accada solo lì. Io bevo e svengo. Mi sveglio con due psicologi della scuola e mia madre. Mi dissero che era il caso che andassi dallo psicologo, perché fino a quel momento ero sempre stata un’alunna modello. Non ho fatto terapia, negli anni Ottanta la psichiatria era vista per persone con problemi neurologici gravi”.

Vip Tv Figlio Morto

Ad essere ancora così tanto addolorata è Fernanda Lessa, modella e showgirl brasiliana di 46 anni, che ha aggiunto sul figlio deceduto poco dopo la sua nascita, tra lacrime di commozione: “La perdita del mio bambino? Io mi ricordo ancora oggi il suo odore“. E poi la donna ha anche fatto riferimento ad altri episodi negativi della sua esistenza, infatti ha ricordato quando purtroppo era vittima di bullismo in giovanissima età.

Queste le parole di Fernanda sul bullismo: “Da piccola mi bullizzavano. Mi chiamavano sacco di ossa e in altri modi. Ora ci sorrido ma crescendo e ancora oggi io non mi piaccio. Bevevo perché poi mi sentivo la più bella, ma non avevo bisogno di quello”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004