Mauro Corona ragazzo normale cartabianca

“Vergognoso”. Cartabianca, nuova polemica su Mauro Corona. La reazione di Bianca Berlinguer

Niente, non ce la fa Mauro Corona a non finire nei vortici della polemica ogni volta che è ospite da Bianca Berlinguer a Cartabianca. In pratica non ha fatto in tempo a rientrare che già messo in “cattivissima luce l’intera trasmissione”, commenta qualcuno sui social. Ma cosa è successo? Nel dettagli, lo scrittore montanaro, durante la puntata del 12 ottobre del programma di Rai3, è stato chiamato a commentare la copertina di Playboy che per la prima volta ha scelto un coniglietto gay.

A questo punto Mauro Corona dice: “Può essere un segno importante, sicuramente avevano bisogno di vendere qualche copia in più e quindi hanno detto: ‘Scardiniamo l’usanza, la logica eterna di questo giornale’. E hanno messo un uomo. Poi aggiungere gay o no… è qui forse l’offesa. Perché non hanno messo uno normale, hanno detto che era gay, quindi una donna. Pur di vendere, cosa non si fa!”. Potrete facilmente immaginare l’immagine della Berlinguer dopo quel passaggio.

Mauro Corona ragazzo normale cartabianca

Anche se la conduttrice ha preferito glissare su quelle parole infelici, sui social le cose sono andate diversamente. “Mauro Corona a Cartabianca sul coniglietto di Playboy: ‘non è che hanno messo uno NORMALE…’. Ecco. Quest’omofobia strisciante e inconsapevole è l’unica anormalità, vergognoso”, è subito intervenuto il conduttore di Agorà Extra (Rai3) Senio Bonini.


Mauro Corona ragazzo normale cartabianca

Poco dopo però, commentando gli insulti rivolti da un condominio intero a una coppia omosessuale, Mauro Corona non ha avuto alcun tentennamento: “Questa è la cartina di tornasole della società di oggi. Un tempo avevano più paura ad esprimersi questi giudicatori, questi puntatori di dito (…) Questa è la cultura che abbiamo, che non è progredita”.

Mauro Corona ragazzo normale cartabianca

E ancora: “Siamo dei talebani in miniatura, c’è un talebanismo nelle nostre anime! Aiutate questa gente. Il cancro di che? Io vorrei vedere questi che maltrattano la coppia di ragazzi cosa fanno al chiuso, tra i loro muri”. Quindi da che parte sta Mauro Corona nell’infinito dibattito sulle coppie omosessuali e sui gay in genere (qualora ci fosse bisogno di un commento, Ndr). Forse è solo un po’ confuso.