Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
massimo cacciari quarta dose informatevi cartabianca

“E che ca…”. Cartabianca, Cacciari esplode sul tema scottante. L’imbarazzo di Bianca Berlinguer

Massimo Cacciari è una furia a Cartabianca. Ospite del programma di Bianca Berlinguer, in onda su Rai3, il filosofo si è lanciato a un’accesa critica sui vaccini anti Covid. In collegamento da casa, Cacciari si è scontrato duramente con Emma Bonino. L’ex sindaco di Venezia tra l’altro, è da giorni al centro delle polemiche, non per le sue note posizioni contrarie al Green pass, ma per essersi sottoposto alla terza dose di vaccino. Cacciari ha però perso le staffe quando è stata introdotta l’ipotesi di un secondo richiamo booster, che diventerebbe la quarta dose a tutti gli effetti: un’ipotesi ristretta agli immuno-depressi per il momento.

Si tratta tuttavia di una strategia che Israele sta già portando avanti per i soggetti fragili e gli over 60. Qui appunto, Massimo Cacciari diventa una furia: “Informatevi, ca…*. Tutti stanno cercando un altro vaccino, perché non ha senso continuare a vaccinare con questo vaccino. Ci sono no vax intelligenti e stupidi: il vaccino ha ridotto di 4-5 volte mortalità e terapie intensive.


Dice ancora Massimo Cacciari: “Ma questo vaccino, secondo una letteratura scientifica infinita e sostenuta anche da leader come Bill Gates, ha un’efficacia che dura massimo 6 mesi. Continuare a vaccinarsi con questo sistema è assurdo, lo dicono Bill Gates e gli scienziati. Se poi il governo fa una legge e mi dice che devo vaccinarmi ogni mese perché questo è necessario affinché io viva, magari mi vaccino ma lo mando a quel paese”.

E ancora: “Questo vaccino non preserva dal contagio, quando vi entrerà nella testa?”. Solo qualche giorno prima del programma tv, intervistato da la Stampa, Massimo Cacciari ci ha tenuto a sottolineare: “Non sono contro il vaccino. Sono contro questo modo di imporlo, sono contro l’obbligo a chi ha più di 50 anni. Ci sarà un motivo se siamo l’unico Paese al mondo ad imporre l’obbligo vaccinale?”.

Quindi, Massimo Cacciari ha puntato il dito contro “questa idolatria della terza dose”. Parole duramente commentate da Emma Bonino che dal canto suo dice: “Mi fido e mi fiderò sempre della scienza. Se mi dicono che dovrò farmi la quarta dose, allora la farò senza fiatare”.