Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova

“Cosa le hanno fatto”. Natalia Titova, la denuncia di Massimiliano Rosolino: “Non è giusto”

L’ex nuotatore denuncia pubblicamente l’attacco alla compagna. A volte le parole riescono a diventare coltelli appuntiti. Lo sa bene l’ex atleta ed ex inviato de “L’isola dei Famosi” che ha così raccontato pubblicamente cosa è successo di recente alla ballerina e sua dolce metà.

Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova. Sono una delle coppie più solide, quella di Natalia Titova e Massimiliano Rosolino, genitori di due bimbe Vittoria Sidney, di 9 anni, e Sofia Nicole di 10. Un amore grande scoccato fin dal primo sguardo a Ballando con le stelle quando Natalia era insegnante e lui concorrente.

Leggi anche: “Non doveva succedere”. GF Vip 7, guai per Cristina Quaranta: “Ora fuori dalla casa”

Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova


Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova: “Solo perché è russa”

Nonostante tanti anni di amore e condivisione, Massimiliano Rosolino e Natalia Titova non hanno mai sentito l’esigenza di sposarsi. Affiatati da sempre e complici, i due continuano a condividere gioie e dolori l’uno al fianco dell’altra E oggi il racconto di Massimiliano Rosolino a BellaMa’ in onda dalle 15.15 alle 17 su Rai2 lascia senza parole. (“Un intervento chirurgico”. Grande preoccupazione per Massimiliano Rosolino e Natalia Titova).

Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova

“In questi mesi di guerra è capitato che Natalia sia stata attaccata verbalmente per strada, in quanto russa. Lei ci è rimasta male, anche perché è una persona che crede nella pace e cerca sempre di comportarsi ed esprimersi nei giusti termini”. Il racconto di Massimiliano Rosolino è sceso nei dettagli: “Una signora l’ha fermata e le ha chiesto se fosse ucraina. Lei ha risposto ‘No, sono russa’. E la signora è scappata”.

Massimiliano Rosolino racconta l’attacco a Natalia Titova

“Un’altra l’ha offesa” ha raccontato ancora. E non è la prima volta che Rosolino decide di intervenire in difesa della moglie. Nel mese di luglio, tutti ricorderanno quando l’ex nuotatore, intervistato dal settimanale Nuovo, ha raccontato di un altro periodo molto delicato di Natalia Titova in merito al conflitto tra Russia e Ucraina e all’impossibilità della ballerina di raggiungere il padre.

“Natalia è molto provata per tutto quello che sta accadendo: il padre non sta bene e lei non può andare in Russia a trovarlo proprio per questa guerra terribile. È una situazione delicata e per questo motivo abbiamo deciso che, in casa con le bambine, se ne parla il meno possibile”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004