Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
marina nalesso tg 2

Tg 2, la conduttrice in diretta col rosario al collo: polemica immediata

Assalto sulla giornalista del Tg2. Non sarebbe la prima volta che accade, ma questa volta la polemica sembra accendersi notevolmente. Le immagini della diretta tv del telegiornale di Rai 2 mostrano la giornalista il crocifisso al collo. Dietro la scelta, un motivo preciso.

Marina Nalesso con il crocifisso al collo durante la diretta del Tg2 delle 20.30. Per la giornalista non sarebbe la prima volta. Infatti anche nel 2016, quando la giornalista era alla conduzione del TG1, e nel 2019, Marina Nalesso non ha esitato a mostrarsi con il simbolo religioso al collo.

Leggi anche: Bufera sul Tg1. La giornalista esce “così” e scatena la furia dei telespettatori

Marina Nalesso con il crocifisso al collo durante la diretta del Tg2


Marina Nalesso con il crocifisso al collo durante la diretta del Tg2

Una scelta che non sembra essere stata accolta positivamente dal pubblico. Scatta la polemica sui social dove si legge: “Questo esibizionismo mi inquieta”, “Non mi sembra la sede idonea”, “La Rai deve essere laica”. Ma le parole della giornalista esternate in passato spiegherebbero il motivo della scelta.

Marina Nalesso con il crocifisso al collo durante la diretta del Tg2

Dietro il crocifisso al collo, non esisterebbe alcuna intenzione politica, per così dire, infatti come ammesso da Marina Nalessa si tratterebbe di un modo per manifestare la sua forte fede religiosa. Nel 2016 Marina Nalesso aveva affermato: “Questo per me è il più grande simbolo e segno d’amore che esista al mondo, il simbolo di colui che ha fato la sua vita per la nostra salvezza”.

Marina Nalesso con il crocifisso al collo durante la diretta del Tg2

In una recente intervista a Cristiani Today, aveva spiegato: “Non indosso il simbolo di un partito ma indosso il simbolo dell’amore che mi fa vivere nell’imparzialità. Mi auguro che nessuno mi chieda mai di togliere questo segno di amore e spero che non venga tolto il Crocifisso dalle scuole perché è importante spiegare ai bambini chi era Gesù”. Eppure i commenti non sembrano voler far passare inosservato il gesto: “Schifo Ne suo privato a casa può farlo, nella seconda rete nazionale stipendiata dallo stato italiano no”, si legge ancora tra i commenti dei fan che prendono le distanze.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004