“Mi devo curare”. Brutte notizie per la vip della tv, spiegata la sua assenza: “Purtroppo è così”

La giovane attrice italiana e co-conduttrice di Battiti Live al vista al fianco di EliGreg è costretta a rimandare tutto al prossimo anno. Un piccolo incidente di percorso, che la Vip ha comunicato a tutti i fan attraverso un lungo post condiviso su Twitter. Nonostante tutto, però, non perde il sorriso. Ecco di chi si tratta e cosa è successo.

Anche il volto di Battiti Live è costretta a dire addio, almeno per quest’anno, alla passerella più ambita dalle celebrità, quella di Venezia. Negli scorsi giorni abbiamo avuto modo di apprendere che anche Ludovica Bizzaglia, per motivi differenti, ha dovuto rimandare al prossimo anno l’evento attesissimo.

Mariasole Pollio annuncio infezione assente Festival Venezia

E oggi la notizia anche dal profilo social di Mariasole Pollio, che ha così informato i fan della sua assenza e del motivo che ha portato alla decisione. Ecco cosa ha scritto: “Ciao a tutti mi hanno sempre fatto un po’ timore questo tipo di post, sfiorano sempre una linea sottile tra il bisogno di comunicare e il vittimismo”.


Mariasole Pollio annuncio infezione assente Festival Venezia

“Qui se non si fosse capito non ce n’è nemmeno un po’. Come vi raccontavo ieri non sto molto bene, ho un infezione da curare che ringraziando dio non è niente di grave (mi sento fortunatissima a poter scrivere così) ma con se mi sta portando un po’ di sintomi e ho bisogno di rimettermi”.

Mariasole Pollio annuncio infezione assente Festival Venezia
Mariasole Pollio annuncio infezione assente Festival Venezia

Il messaggio si conclude così: “Non mi arrendo e recupero tutti i pensieri belli e tutte le forze perché il Festival è solo la prima delle tante cose incredibili che ci aspettano da ora in poi, e che ho in serbo per voi quest’anno. Sono sicura che io e Venezia avremo un altro tempo tutto nostro e sarà incredibile. Penso fortemente che nulla accade per caso e che un motivo più grande c’è sempre, io sono pronta ad accoglierlo!”.

Pubblicato il alle ore 12:15 Ultima modifica il alle ore 13:21